Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuova allerta neve sulla Liguria, dalla notte fiocchi sopra i 200 metri

Torna la preoccupazione per la tenuta della rete autostradale e stradale, dopo i disagi degli ultimi giorni

Più informazioni su

Genova. Continua la lunga fase instabile con caratteristiche tipicamente invernali sulla Liguria. Nelle prossime ore, infatti, è atteso il ritorno di piogge diffuse e di nevicate nelle zone interne. Arpal ha quindi emanato una nuova allerta meteo per neve. Questo il dettaglio:

Per i versanti padani di ponente e levante (ZONA D) allerta gialla dalle 21 di oggi, lunedì, fino alle 3 di domani, martedì 8 dicembre, poi arancione dalle 3 alle 9 di domani, e quindi di nuovo gialla fino alle 14.

Per l’entroterra del genovesato (ZONA B) allerta gialla dalla mezzanotte di oggi alle 14 di domani, martedì 8 dicembre.

Generica

La situazione. Tra la serata di ieri e la mattinata di oggi lunedì 7 dicembre, deboli precipitazioni temporalesche hanno coinvolto il levante della regione e localmente anche il centro, accompagnati da grandine.

I fenomeni proseguiranno ancora fino a metà giornata mentre, dalla serata, una nuova fase perturbata interesserà tutta la regione con piogge diffuse, rovesci, in particolare sul centro Levante e nevicate sui versanti padani e le zone interne dell’estremo Ponente e del settore centrale.

Nevicate che, dunque, torneranno a interessare tratti autostradali, nelle zone interne del settore centrale d’intensità generalmente debole, sui versanti padani anche moderata, con quota neve in calo fino a 200 o 300 metri.

Generica

Non si escludono episodi di pioggia mista a quote inferiori. Le precipitazioni insisteranno fino alle ore centrali di domani, martedì 8 dicembre, seguite da una graduale attenuazione dei fenomeni anche se il freddo si farà sentire in particolare sul centro ponente della regione. Da segnalare inoltre il rinforzo dei venti dai quadranti meridionali a Levante, dai settori settentrionali sul resto della regione, fino a burrasca e ancora la mareggiata di libeccio sul Levante nella giornata di oggi.