Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sampdoria eSports presenta Gianluca Ciliberti e si prepara alla FIFA eClub World Cup 2021

Più informazioni su

Il calciomercato scalda sempre i cuori degli appassionati calcistici e sportivi. L’estate (e il mese di gennaio), sono spesso periodi di grandi aspettative, di sogni realizzati o meno. E anche in questo senso, gli eSports stanno provando a non essere da meno.

La notizia dell’ultima ora è l’acquisizione di Gianluca Ciliberti da parte della Sampdoria eSports. I blucerchiati si accaparrano un talento straordinario, conosciuto sul web con il nickname di Pignone993, e lo affiancano al pluripremiato Mattia Guarrancino, noto come Lonewolf92. I numeri di Ciliberti, d’altronde, non mentono. Le ultime 5 stagioni sono state a dir poco esaltanti per lui, che proprio l’anno scorso si è classificato tra i migliori sedici giocatori per Xbox a livello nazionale. Il controller di casa Microsoft sarà ancora il suo più fedele compagno negli anni a venire, nella speranza di condurre la Sampdoria eSports a traguardi importanti, con il suo compagno che invece si dedicherà alle competizioni su PS4.

L’acquisto di Ciliberti, tra l’altro, non sarebbe potuto avvenire senza una collaborazione strettissima tra eSports Academy ed Hexon, tra le più famose e importanti società di eSports nel panorama italiano. Adesso, ad attendere Pignone993 e la sua Samp ci sono le qualifiche alla FIFA eClub World Cup 2021. Un compito arduo, se consideriamo le avversarie che la formazioni blucerchiata si ritroverà ad affrontare. Si tratta dei norvegesi del Nordavind DNB, i tedeschi del Borussia Moenchengladbach, i polacchi del Legia Varsavia, gli svedesi dell’Örgryte IS P08 e gli israeliani del NOM, senza dimenticare i derby nazionali con Palermo e Pro2Be. Formazioni temibili, di tutto rispetto, che però non sembrano spaventare Ciliberti. Il nuovo acquisto della Sampdoria eSports si è infatti detto entusiasta per questa nuova, grande avventura che lo porterà a difendere i colori blucerchiati assieme al fidato compagno Mattia Guarrancino, e ha poi aggiunto che non vede l’ora di iniziare a lavorare per il grande obiettivo della squadra: le qualifiche all’eClub World Cup.

La Sampdoria, e più in generale Genova, conferma dunque la voglia di investire nel settore degli eSports. L’acquisizione di Gianluca Ciliberti è infatti solo l’ultima delle prove del lavoro svolto dalla città, che lo scorso anno ha organizzato una giornata di studi incentrata proprio sugli eSports. L’evento, nato dalla collaborazione tra Wylab, l’Associazione Tigullio Crea Impresa e Campus Party Sparks, nota azienda che si occupa a tutto tondo di sport elettronici, intrattenimento ed economia, è servita a fare il punto della situazione su un fenomeno che in Italia è ancora troppo sottovalutato. In particolare, la giornata in questione ha voluto mostrare gli eSports come un’opportunità professionale, una strada da percorrere per il futuro. Non soltanto per aspiranti gamer professionisti ma anche per ruoli periferici, come allenatori, direttori sportivi e match analyst. Opportunità di crescita professionale in un mondo che a livello globale è in continua espansione.

L’Italia, in particolare la Liguria, stanno quindi cercando di sfruttare un trend fondamentale per lo sviluppo sociale ed economico del paese. Il giro d’affari degli eSports, ad oggi, supera il miliardo di dollari ed è in crescita costante (+40% solo nel 2019). Numeri straordinari, figli di alcune caratteristiche ben precise che hanno aiutato questo mondo a esplodere. Innanzitutto, gli eSports non sarebbero arrivati dove sono oggi senza le funzionalità online. Ad oggi, sono proprio i giochi multiplayer a fare da padroni, anche e soprattutto perché permettono agli utenti di interagire comodamente da casa, attraverso qualsiasi dispositivo. Una tendenza, questa, che si estende anche ai giochi da casinò online, sempre più spesso preferiti alla loro controparte fisica.

A questo proposito, basta qualche numero a certificare l’ascesa inarrestabile dei casinò games online. Innanzitutto, il mese di ottobre ha registrato un aumento della spesa del 57,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Se invece si prende in considerazione tutto l’anno solare, il dato si assesta sul 39,1%. Segni inequivocabili di una crescita inarrestabile che coinvolge tutto il settore del gaming online.

Inutile rimarcare poi l’importanza che l’interazione e il lavoro di gruppo ricoprono nel recente boom degli eSports. Che si tratti di competizioni ufficiali o di semplici partite tra amici, potersi dedicare alla propria passione in compagnia è un incentivo non da poco. Se a questo aggiungiamo la possibilità di seguire gamer professionisti da cui imparare, attraverso l’utilizzo di piattaforme di live streaming come Twitch, ecco che i numeri accennati non possono sorprendere del tutto.