Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La genovese Everton firma una partnership con Ccp e avvia un nuovo piano di sviluppo

Aumento di capitale per l'azienda che produce tè e tisane

Più informazioni su

Genova. Cronos Capital Partners (“CCP”), holding di partecipazioni interamente controllata dai soci fondatori Alessandro Besana e Lorenzo Bovo e dall’associate Nicola Ambrosio, ha perfezionato l’ingresso nel capitale di Everton, società genovese di eccellenza del Food&Beverage, market leader nella produzione di tè, tisane e preparati solubili per il segmento private label della grande distribuzione organizzata con stabilimenti produttivi in Italia, Croazia e India e una joint venture commerciale basata negli USA, diventandone azionista di maggioranza.

L’operazione, finalizzata tramite una nuova società veicolo partecipata, oltre che da CCP, da investitori privati di primario standing legati al mondo dell’imprenditoria italiana e dell’alta finanza, è avvenuta principalmente attraverso la sottoscrizione di un importante aumento di capitale finalizzato alla crescita dell’azienda sui mercati internazionali sia per linee interne sia per linee esterne.

L’obiettivo principale della partnership è infatti quello di sostenere il piano di sviluppo di Everton attraverso investimenti per finanziare operazioni M&A in società italiane ed estere attive nel medesimo segmento di mercato in cui opera il Gruppo Everton e che, in Italia, vale complessivamente circa 300 milioni di euro.

Cronos Capital Partners supporterà inoltre il Gruppo nello sviluppo di nuove linee produttive e nell’incremento della capacità installata presso gli stabilimenti di Everton e delle sue controllate, oltre a sostenerne la crescita commerciale in Italia e all’estero.

Filippo e Federico Dodero rimarranno alla guida del Gruppo garantendo continuità aziendale congiuntamente a Federico Figini, CFO di Gruppo.

Rilevata nel 1993 da Marco Dodero e Riccardo Donelli, imprenditori con oltre 50 anni di esperienza nel settore Food&Beverage, sotto la guida della seconda generazione Everton ha saputo adattarsi alle dinamiche di un mercato sempre più competitivo, diventando il market leader indiscusso in Italia nel segmento private label, servendo le principali insegne della grande distribuzione organizzata.

Nel corso degli ultimi anni Everton è diventata il player di riferimento nella produzione e nel confezionamento di tè e tisane in filtro e preparati solubili per i principali operatori italiani ed esteri attivi nella GDO, traguardando per il 2020 un volume d’affari superiore ai 30 milioni di Euro con più di 200 addetti operativi nel mondo e registrando, nell’ultimo quinquennio, un tasso di crescita medio annuo a doppia cifra. Tali risultati sono stati raggiunti grazie alla capacità di innovazione del modello di business e agli investimenti realizzati negli ultimi dieci anni. Federico e Filippo Dodero hanno infatti saputo integrare la società a livello di filiera produttiva, avviando uno stabilimento in India ed una partnership industriale in Croazia con una società attiva nella coltivazione di camomilla ed erbe medicinali di cui la stessa Everton è azionista.

“Cronos Capital Partners ha dimostrato fin da subito una profonda conoscenza del nostro settore e delle relative dinamiche di business”, hanno dichiarato Federico e Filippo Dodero, co-amministratori delegati del Gruppo Everton. “Siamo convinti che un investitore con le caratteristiche di Cronos Capital Partners sia la soluzione più adeguata per esprimere al meglio il potenziale di crescita di Everton. Stiamo già lavorando insieme per portare all’interno del perimetro societario possibili target di matrice internazionale allineati alla strategia di crescita che vogliamo implementare”.

“In un contesto di mercato particolarmente complesso a causa della pandemia Covid-19, Everton ha dimostrato di aver sviluppato un modello di business resiliente e fortemente anti-ciclico. Tipologia di prodotto sviluppato, posizionamento di mercato e canale distributivo, rappresentano i key pillars del razionale strategico di investimento che ci ha spinto a perfezionare questa seconda operazione. Un modello di business evoluto, sostenuto da un’attenta politica commerciale di servizio al cliente, il controllo della filiera e delle relative certificazioni costituiscono gli ingredienti che hanno permesso alla società di dare un forte impulso alla crescita realizzata negli ultimi anni”. hanno dichiarato Alessandro Besana e Lorenzo Bovo, co-fondatori di Cronos Capital Partners.

Cronos Capital Partners è stata assistita nell’operazione da Vitale&Co in qualità di financial advisor, da Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners per gli aspetti legali, Deloitte per quanto concerne la due diligence finanziaria e fiscale nonché la struttura fiscale dell’operazione, Long Term Partners/OC&C Italy per la due diligence di Business e dallo Studio RMU Tax Lex per la strutturazione della catena societaria.

Everton e i suoi azionisti sono stati assistiti da Equita K Finance, partner italiano di Clairfield International, in qualità di financial advisor e dallo studio legale e tributario Russo De Rosa Associati per tutti gli aspetti legali e fiscali dell’operazione.