Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, effetto Ballardini: “La vittoria di stasera è stata un bel regalo di Natale, però c’è ancora molto da fare” risultati

Il "nuovo" tecnico rossoblù sembra aver portato la scossa necessaria per far ripartire la squadra, ma nel post partita ha comunque preferito non sbilanciarsi troppo

La Spezia. Stasera allo stadio Alberto Picco di La Spezia è andato in scena il cruciale scontro salvezza che ha visto impegnate lo Spezia di Vincenzo Italiano ed il Genoa del nuovo arrivato Davide Ballardini. A spuntarla nel suggestivo derby ligure sono stati proprio i rossoblù: cinici e gagliardi, i genovesi sono riusciti a conquistare una vittoria che mancava addirittura da dodici partite,  risollevando almeno in parte un ambiente piuttosto demoralizzato.

Al termine del match si è concesso ai microfoni dei giornalisti il raggiante neo allenatore di Criscito e compagni, tornato in grande stile dopo essere stato ricoperto sui social da un’ondata di affetto da parte dei tifosi dello storico Grifone. “Ci godremo il Natale e siamo contenti per questa vittoria, ma ci sarà ancora molto da fare”: così ha esordito Ballardini, dimostrandosi inoltre visibilmente soddisfatto per la prestazione offerta dai suoi in serata.

Il tecnico rossoblù ha poi continuato dicendo di essere molto felice non solo per il risultato ottenuto, ma anche per aver avuto nuovamente la possibilità di allenare. “Serviranno molti miglioramenti per arrivare ai livelli che competono al Genoa”: parole forti pronunciate da un allenatore desideroso di riprendere da dove aveva lasciato più di due anni fa, quando era stato cacciato dal “magia tecnici” Preziosi con delle motivazioni che mai avevano convinto realmente i tifosi.

L’intervistatore ha successivamente chiesto al tecnico rossoblù di elencare gli aspetti positivi ed altri da migliorare notati in questi primi giorni di lavoro. Ballardini ha elogiato la squadra e quindi tutto il gruppo, riuscito ad uscire in maniera unitaria da un momento di estrema difficoltà. In seguito il mister del Grifone ha aggiunto che i suoi dalle prossime uscite dovranno cercare di migliorare la qualità del proprio gioco.

Infine il tecnico rossoblù ci ha tenuto ad elogiare la prestazione di Radovanovic, svelando per ultima cosa parte della sua filosofia: “Mi piacerebbe anche che la mia squadra gestisse maggiormente il possesso di palla per poi andare a colpire i nostri avversari”.

Così si è conclusa l’intervista a Davide Ballardini, il quale ha bagnato il suo ennesimo esordio con questi colori con una vittoria che non solo ha permesso ai rossoblù di accorciare sulle inseguitrici in classifica, ma anche e soprattutto di ridare entusiasmo ad un ambiente da tempo depresso e privo di motivazioni. Riuscirà “il Balla” (così lo hanno soprannominato i tifosi del Grifone) a risollevare ancora una volta le sorti del Genoa? Solo il tempo ce lo dirà, l’inizio probabilmente non poteva essere migliore.