Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Fallo ancora”, la ski area di Santo Stefano lancia il concorso di pupazzi di neve

La rivincita dell'ironia dopo che i gatti avevano dovuto distruggere lo scherzo della stagione

Santo Stefano D’Aveto. Quando i conducenti dei “gatti” sono dovuti intervenire, a malincuore, spronati da tante persone indignate, per radere al suolo il gigantesco fallo di neve realizzato da alcuni giovani sulla piste di Santo Stefano d’Aveto, davanti alla webcam di Limet, già qualcosa frullava nella mente di chi gestisce gli impianti.

Generica

Ed è così che, al grido di famose ‘na risata hanno ideato un concorso di pupazzi di neve dal titolo definitivo: #falloancora.

Partecipare al concorso è semplicissimo: fino al 31 dicembre, chi salirà in alta valle, nell’area degli impianti tra monte Bue e Rocca d’Aveto, potrà realizzare una scultura di neve – di qualsiasi genere – pubblicarla su Instagram o Facebook, taggare la Ski Area e aggiungere l’hastag #fallo_ancora. Vincerà la foto con più like o cuori.

Un’idea geniale e virale per sfruttare quello che è stato lo scherzo che ci ha fatto ridere così tanto, in questa fine 2020, e che potrà sfruttare l’onda lunga dei social anche quando la neve inizierà a sciogliersi (speriamo il più tardi possibile).

Ah, il premio. “I vincitori potranno fare quello che belino vogliono davanti alla webcam di prato Cipolla – dicono gli organizzatori – inoltre ci sarà un pranzo gratuito al rifugio”.