Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Depositi costieri, giunta Bucci pronta a costituirsi a giudizio sul trasferimento

E' emerso da un'interrogazione a risposta rapida presentata da Italia Viva sul futuro dello stabilimento a Multedo e il ricorso al Tar di Enac

Genova. La giunta comunale di Genova ha dato mandato all’avvocatura per costituirsi in giudizio sullo spostamento dei depositi costieri delle aziende chimiche Carmagnani e Superba dal quartiere di Multedo all’area portuale.

La risposta è arrivata dall’assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci in seguito a un’interrogazione del consigliere di Italia Viva Mauro Avvenente. “La posizione riveste una particolare importanza, se considerato il ricorso al Tar presentato da Enac, l’ente nazionale per l’aviazione civile, contrario al progetto”, dice Avvenente.

Il consigliere sottolinea ancora una volta come i depositi siano oggi troppo vicini alle abitazioni e a luoghi pubblici (5 metri di distanza dalle abitazioni, 20 metri dai giardini Sandro Pertini e John Lennon, 50 metri dalla scuola Alfieri e dalla Chiesa dei SS. Nazario e Celso con l’Oratorio) e lo spostamento sia da considerare un “obiettivo irrinunciabile”.

La deroga al piano di sicurezza aeroportuale approvata recentemente da una delibera di giunta osteggiata appunto dall’Enac dovrebbe porre le premesse per il trasferimento “non appena sarà confermata la praticabilità degli indirizzi assunti dalla Giunta nella delibera approvata”, conclude il consigliere di Italia Viva, in passato presidente del municipio Ponente.