Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Depositi costieri e ricorso Enac, l’attacco dell’opposizione: “Arroganza e faciloneria della giunta Bucci”

Terrile, Partito Democratico: "In commissione ci avevano rassicurato sulla procedura concordata, negandoci l'audizione dell'ente"

Genova. Dopo la doccia fredda di ieri, piovuta sulla testa della giunta Bucci a seguito della notifica del ricorso al Tar di Enac per la delibera che avrebbe aperto le porte allo spostamento dei depositi costieri nei pressi dell’aeroporto, arrivano gli attacchi politici a scaldare Tursi.

“Un mix di arroganza e faciloneria, che finisce per prendere in giro ancora una volta gli abitanti di Multedo, costretti a tenersi dopo tante promesse i depositi di Superba e Carmagnani a pochi metri dalle loro abitazioni – scrive Alessandro Terrile del Partito Democratico – il ricorso sconfessa la giunta che in Comissione ci aveva rassicurato sulla procedura concordata, negandoci l’audizione di ENAC”.

Quindi “un pasticcio ampiamente annunciato che paralizza la delocalizzazione – conclude Terrile – in commissione ci hanno detto che il parere non serviva e alla nostra richiesta audire comunque ENAC, ci hanno rispondono che era pretestuoso. Oggi i risultati”.