Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“È qui che mi hai tradito”: donna litiga col marito, sfascia un negozio e prende a pugni i poliziotti

Denunciata 47enne genovese, che è stata anche multata perché non voleva indossare la mascherina

Più informazioni su

Genova. Ha litigato con il marito accusandolo di un tradimento e portandolo nel negozio dove il ‘fattaccio’ a suo avviso si sarebbe consumato. Una lite violenta anche perché la protagonista, una 47enne italiana, aveva bevuto troppo. Nel corso della veemente discussione con il coniuge un vetro del negozio è anche andato il frantumi. Così il proprietario, amico della coppia, ha chiamato gli agenti perché non sapeva come calmare la donna

E’ successo ieri pomeriggio in via San Giovanni D’Acri a Cornigliano.

La donna non aveva nemmeno la mascherina e quanto i poliziotti le hanno chiesto di indossarla e di calmarsi, ha reagito con violenza, dapprima insultando gli agenti, poi colpendoli con pugni. La 47enne è stata accompagnata in Questura e denunciata per resistenza e oltraggio oltre ad essere sanzionata per la normativa anticovid. Il marito, particolarmente provato, è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi.