Passetto aventi a metà

Concessioni autostrade, ancora un rinvio di Cdp. Atlantia avanti con nuova società per vendita Aspi

Entro dicembre il cda dell'azienda controllata dai Benetton procederà formalmente con la creazione della nuova società spin off con le quote di Aspi, pronta alla vendita

Viadotto Sori

Genova. Atlantia pronta a scindere il proprio pacchetto azionario creando una nuova società da mettere sul mercato, mentre resta in attesa della proposta definitiva delle cordata guidata dalla Cassa depositi e prestiti, che ha annunciato di non essere ancora pronta.

Questo il nuovo “passo a metà” della vicenda sul passaggio delle concessioni autostradali oggi controllate dalla famiglia Benetton tramite Atlantia, che possiede l’88% delle azioni di Aspi. Quota che passerà interamente alla nuova società “Autostrade Concessioni e Costruzioni S.p.A.”, che a sua volta, in teoria dovrebbe essere poi acquisita da CDP Equity, The Blackstone Group International Partners e Macquarie Infrastructure and Real Assets.

In teoria perchè ad oggi una proposta vincolante non è ancora stata messa sul tavolo, e più volte Atlantia ha fatto capire che la vendita del pacchetto potrebbe anche arrivare apertamente sul mercato, se Cdp non rispettasse le aspettative degli accordi.

Il rimando di Cdp è stato comunicato lo scorso 30 novembre, e ieri Atlantia ha fatto sapere che il cda si riunirà come previsto a metùà dicembre appunto per formalizzare come da programma la creazione della nuova azienda, in attesa di nuove da Roma. Che si fanno attende, come da programma.

leggi anche
Generica
Sul piatto
Vendita Autostrade, Cdp invia offerta vincolante da 7.9 miliardi: Atlantia ha tre giorni per decidere
morelli concessioni autostrade ponte morandi
Il commento
Revoca autostrade, il viceministro Morelli: “Partita oramai arenata, deciderà il mercato”
autostrade paese meraviglioso
Provvedimento
Autostrade, multa e rinuncia ai pedaggi per le code e i ritardi dei cantieri. Atlantia: rosso da 67 milioni