Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Concerti in streaming, video e iniziative solidali. I circoli Arci si mobilitano: “Lasciateci sopravvivere”

A Genova decine di circoli aderiscono oggi all'iniziativa di Arci nazionale: "No a misure sostenibili"

Più informazioni su

Genova. Una mobilitazione a livello nazionale che a Genova coinvolge oggi decine di circoli che stanno vivendo una fase particolarmente difficile: a differenza di bar e ristoranti infatti, non possono somministrare cibo e bevande, fonte di sostentamento primaria per coprire le spese e mantenere in vita i circoli stessi.

“E’ certamente un tema sotto gli occhi di tutti ma quasi completamente ignorato – spiega il presidente di Arci Genova Stefano Kovac – il fatto che rischia di scomparire un mondo, quello delle società di mutuo soccorso e dei circoli delle associazioni che non ricevono alcun aiuto né agevolazione e ai quali vengono applicate, incomprensibilmente, regole assai più severe di quelle previste per gli esercizi commerciali.”

“Le nostre basi associative – ricorda Kovac – sono importanti luoghi di aggregazione per le persone più fragili, spesso sole, veri e propri punti di riferimento nei quartieri per le iniziative culturali e per la socialità”.

Per spiegare le difficoltà, ricordare il valore e suggerire soluzioni praticabili, è stata indetta da Arci Nazionale una manifestazione di mobilitazione in tutto il Paese. Lo slogan è “no a misure inaccettabili, vogliamo sopravvivere”.

Tutte le iniziative a sostegno dei circoli e del mondo Arci verranno trasmesse in diretta fb, sulla pagina nazionale dell’Arci.

A Genova decine di circoli partecipano a questa mobilitazione attraverso iniziative online, concerti streaming, video ma anche attraverso iniziative solidali di raccolta e consegna di cibo e giocattoli: “Non esiste una piena salute senza felicità e socialità” ribadiscono dall’Arci.