Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Champions League, la Pro Recco esce alla distanza: Marsiglia al tappeto risultati

I biancocelesti vanno sotto 3-6, poi ribaltano il risultato e si impongono per 11 a 9

Recco. Buona la prima sul palcoscenico europeo per la Pro Recco che esce alla distanza e nella seconda meta di gara rimonta e supera il Marsiglia per 11 a 9.

Carige Rari Nantes Savona Vs Pro Recco

Esordio in Champions League con i due centroboa di coppa, Hallock e Dobud, ma il vantaggio biancoceleste al primo tentativo è opera di capitan Ivovic che in superiorità squarcia la difesa dei francesi e sfrutta l’assist al bacio di Di Fulvio. Da qui in poi saranno però due tempi e mezzo di sofferenza: Spaic pareggia con Presciutti nel pozzetto, l’ex Prlainovic la ribalta con un tiro dai sei metri che trova l’angolino corto. Ivovic segna il 2-2 da posizione centrale, ma Camarasa a 90 secondi dalla fine del tempo ribatte in rete una corta respinta di Bijac per il 2-3 che chiude il parziale.

La Pro Recco fatica a trovare la giocata in fase offensiva e Kovacevic prima, e Vernoux poi, trascinano i francesi sul più 3. Distanza che rimane anche dopo il bolide imparabile di Di Fulvio da posizione quattro, perché Camarasa si libera al centro e a meno di due minuti dal cambio campo segna il 3-6. I ragazzi di Hernandez sprecano l’ennesima superiorità, ma non il rigore procurato da Luongo e trasformato da Mandic per il 4-6 dopo 16 minuti di gioco.

Il Marsiglia non sbaglia in superiorità con Vukicevic da posizione tre e la reazione dei biancocelesti è affidata a Mandic che sfrutta una doppia superiorità riportando la Pro Recco ad una lunghezza dai francesi (6-7). È Di Fulvio a trovare il pareggio sul 7-7 e poi quello sull’8-8 che porta le squadre all’ultimo tempo.

Ma la squadra di Hernandez si è messa alle spalle la sofferenza e Younger (nella foto) a 28 secondi dal via trova il vantaggio liberatorio che Bijac conserva e Presciutti, in superiorità a due minuti dalla fine, rimpingua ben imbeccato da Ivovic. Il gol di Prlainovic del 10-9 non fa più male perché la Pro Recco difende bene e a 11 secondi dalla sirena Younger si libera al centro e deposita in rete l’assist di Di Fulvio per i primi tre punti europei.

Il tabellino:
Pro Recco – Marsiglia 11-9
(Parziali: 2-3, 2-3, 4-2, 3-1)
Pro Recco: Bijac, F. Di Fulvio 3, Mandic 3, Figlioli, Younger 2, Hallock, N. Presciutti 1, Echenique, A. Ivovic 2, Figari, Dobud, S. Luongo, Negri. All. G. Hernandez.
Marsiglia: Lazovic, Spaic 1, Olivon, Cuckovic, Prlainovic 2, Vernoux 1, Crousillat 1, Djurdjic, Marion-Vernoux, I. Kovacevic 1, A. Vukicevic 1, Camarasa 2, Hovhannisyan. All. Scepanovic.
Arbitri: Berishvili (Geo) e Ortega (Esp).
Note. Usciti per tre falli: Marion-Vernoux nel terzo tempo, Figari nel quarto. Superiorità numeriche: Pro Recco 4 su 13 più 1 rigore realizzato, Marsiglia 5 su 9.

Oggi, alle ore 20.15, ci sarà Ortigia contro Pro Recco.