Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Autostrade nel caos, bimbo di 16 mesi soccorso dalla polstrada: un chilometro a piedi sotto la neve

La famiglia stava rientrando dopo una visita al Gaslini di Genova

Genova. Passata l’emergenza drammatica del blocco delle autostrade genovesi, che ha obbligato l’intervento della protezione civile per assistere le migliaia di persone rimaste “intrappolate” da neve, ghiaccio e traffico bloccato, emergono alcune storie che rendono ancora più pesante il bilancio di quanto è successo.

A documentare la gravità di quanto è successo, gli uomini e le donne della Polizia stradale, che, terminata questa mattina la loro “maratona”, hanno diramato un comunicato stampa per testimoniare due interventi sui generis che ben simboleggiano la situazione vissuta da centinaia di automobilisti.

Nel pomeriggio di venerdì, si legge nel comunicato, è arrivata in centrale la chiamata di una famiglia con un bambino di appena 16 mesi. Erano a Genova, in visita all’ospedale Gaslini, e dopo aver lasciato l’ospedale sono entrati sulla A7 per rientrare presso la loro casa in Lombardia: rimasti bloccati per diverse ore insieme agli altri sfortunati automobilisti, preoccupati per la salute del bambino che accusava malori, hanno chiesto aiuto alla Polizia stradale.

L’intervento della stradale di Genova è stato tempestivo: la pattuglia ha raggiunto il casello di Ronco, e viste le condizioni della strada, a piedi gli agenti si sono diretti verso l’autovettura insieme alla protezione civile. Dopo aver fornito coperte e viveri, hanno prelevato il bambino in braccio, per accompagnarlo sempre a piedi insieme alla mamma per circa 1 km, sotto una fitta nevicata, fino al Casello di Ronco dove c’era ad attenderli un mezzo del 118. Il personale medico ha poi visitato il bambino e, verificate le condizioni di salute, la famiglia è stata accmpagnata in un albergo vicino dove ha trovato una sistemazione per la notte, in attesa di riprendere il viaggio.

Nella serata un altro equipaggio della polstrada è interventuo per scortare un’ambulanza in codice giallo con a bordo una partoriente, in difficoltà sulla strada statale 35 all’altezza di Isola del Cantone: con la viabilità ordinaria congestionata e l’autostrada A7 bloccata, la pattuglia ha scortato il mezzo di soccorso fino all’ospedale Gaslini.