Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alberi tagliati in corso Sardegna: “Erano a rischio crollo, non potranno essere sostituiti”

Polemiche sui social, Aster risponde: "Erano malati come quelli di corso Galliera"

Genova. L’allarme si è presto diffuso sui social, ma anche in questo caso la spiegazione è semplice: i due platani tagliati in corso Sardegna sono stati rimossi perché malati e quindi pericolosi. A chiarirlo è Giorgio Costa, responsabile del verde per Aster: “Come molti alberi stradali sono stati attaccati da un fungo. È come se fossero cariati, il tronco è in stato di marcescenza. E in questi casi il rischio di crollo è molto elevato”.

Si tratta di piante che risalgono al dopoguerra, quando il filare che occupa lo spartitraffico centrale di corso Sardegna fu sostituito. E secondo gli specialisti dell’azienda comunale non c’era modo di salvarli: “I controlli non li facciamo noi – spiega Costa – ma specialisti esterni che ci forniscono una scheda di valutazione precisa secondo parametri accettati a livello nazionale. Questi due esemplari non avevano superato l’esame e non abbiamo potuto fare altro che tagliarli”.

A differenza di quelli in corso Galliera, finiti al centro delle polemiche sulla pista ciclabile ma colpiti dalla stessa malattia e perciò tagliati, questi non saranno sostituiti. “Mettere nuove piante sotto quelle esistenti vuol dire condannarle a morte perché non prendono abbastanza luce – spiega ancora Costa  -. Il problema è che gli impianti di questi viali in origine sono stati fatti troppo ravvicinati. In certi casi, come in corso Carbonara, stiamo togliendo tutti gli alberi e li stiamo rimettendo tutti nuovi”.

Taglio platani malati

Ma così non si perde il verde cittadino? “No, perché quello che conta non è il numero di tronchi ma la chioma. Se tagliamo un albero, la chioma degli alberi vicini si allarga e nel giro di una stagione non ti accorgi più della differenza. Purtroppo si fa fatica a comunicarlo”, aggiunge Costa.

Sul destino di corso Sardegna, comunque, la discussione è aperta. Nelle prossime settimane dovranno essere controllati alberi nuovi che erano stati piantumati pochi anni fa e che non godono di ottima salute: anche loro potrebbero essere eliminati. Ma in futuro al centro della strada è previsto il passaggio delle due corsie del filobus e perciò è probabile che l’intera alberatura un giorno debba essere sostituita.