Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Addio a Mimmo De Simone, era uno dei pilastri dei giardini Luzzati e del centro storico

Era uno dei più attivi volontari del Cesto: "Viveva per una città migliore". Si è spento a 66 anni dopo un mese di ricovero

Genova.

Finalmente
se ne sono accorti
quello che sto facendo io
(uscire il minimo indispensabile )
alla mia età è il meglio che si possa fare
e intanto lascio spazio a chi ha la vera necessità
decisi tutto questo in piena ignoranza, senza sapienza

Domenico De Simone, ma tutti lo conoscevano come Mimmo era così. Altruista e presente. Consapevole. Essere sociale. Non se l’è portato via il covid – lui che, over 65 come tanti altri, si era ritirato a casa per evitare il contagio con consapevolezza e prudenza – ma un infarto, un brutto arresto cardiocircolatorio che, dopo un mese di ricovero, non gli ha lasciato scampo.

E’ morto ieri in ospedale. Aveva 66 anni. Nei vicoli di Genova era conosciutissimo. Ai Luzzati una vera e propria istituzione. Con i suoi riccioli anni Ottanta, la sua eleganza eccentrica. Il suo modo di parlare calmo e sorridente. Le sue innumerevoli penne con le quali scriveva epigrammi su qualsiasi argomento. Amava moltissimo la musica.

Da giovane era stato un operaio all’Enel ma da tempo era uno dei più attivi collaboratori della cooperativa il Cesto dove si occupava anche dei corsi di alfabetizzazione dei richiedenti asilo. Aveva profondi valori etici, la solidarietà, la pace, l’uguaglianza e come pochi altri li metteva in pratica quotidianamente.

“È volato via oggi Domenico De Simone, per tutti Mimmo, storico volontario del Ce.sto, sempre presente in tutti i servizi della Cooperativa. Al fianco di operatori ed educatori ha contribuito con impegno e passione alla realizzazione del progetto Giardini Luzzati. Per un centro storico ed una città migliore. Grazie di tutto Mimmo, persona speciale dalla infinita gentilezza. Fai buon viaggio, il tuo sorriso sarà sempre con tutti noi” l’accorato messaggio su Facebook degli amici del Ces.To che, in questo mese, hanno perso un’altra persona cara, la 46enne Alessandra Parente, morta a causa di un incidente a Sant’Eusebio. Stamani, ai Giardini Luzzati, un primo momento di ricordo.

I funerali. Domani, sabato 5 dicembre, si terrà una funzione laica presso il tempio laico del cimitero di Staglieno. Potranno entrare solo una ventina di persone, probabilmente in piccoli turni (eccezione fatta, ovviamente, per la famiglia), evitando assembramenti.
Inoltre da oggi e fino a domattina alle 10.30 sarà possibile fare un ultimo saluto a Mimmo (Osp. Galliera) mentre alle 11.15 prevista la chiusura della bara, seguirà corteo funebre dal Galliera, in macchina, verso il Cimitero di Staglieno.