Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Addio a Lidia Menapace, da Genova il cordoglio di Rifondazione Comunista

Partigiana, femminista e pacifista si è spenta a 96 anni a causa del Covid

Più informazioni su

Genova. Anche dalla Liguria messaggi di lutto per la morte di Lidia Menapace, morta all’età di 96 anni. Da alcuni giorni era ricoverata per Covid nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Bolzano. L’ex senatrice era stata una staffetta partigiana e sempre antifascista e comunista oltre che una convinta femminista.

Proprio durante un convegno a Genova, nel 2011, racconto un episodio che influenzò le sue battaglie per tutta la vita. Quando si laureò a 21 anni nel 1945 con il massimo dei voti in letteratura italiana un professore la lodò dicendo che il suo lavoro era “frutto di un ingegno davvero virile”. Lei reagì e fu per questo bollata come “un’isterica”. Un insulto che le fece venire voglia di lottare ancora di più.

“Ogni volta ci auguriamo che l’insegnamento, di queste splendide figure che ci lasciano, non venga disperso – dice Maurizio Natale, segretario della federazione di Genova del Partito della Rifondazione Comunista – purtroppo la realtà recente ci sta dicendo altro”.

“Credo che l’unico modo per rendere omaggio alla splendida e difficile vita della Compagna Lidia, sia quello di continuare a seguire il suo esempio nei fatti, oltre a far arrivare il suo splendido messaggio di pace, uguaglianza, antifascismo e giustizia sociale ai nostri giovani”, continua Natale.

“Cara Compagna Lidia noi comuniste e comunisti continueremo la tua lotta. La federazione di Genova del Partito della Rifondazione Comunista, è vicina ai parenti, amici e tutti coloro che le hanno voluto bene. Riposa in pace, cara Compagna”, conclude il messaggio.