Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A 15 anni, “merenda” a base di rum e vodka fino a perdere coscienza in mezzo alla strada

La ragazzina è stata soccorsa poco dopo le 18 sotto il porticato di De Ferrari dalla polizia locale. Sanzionata la madre

Genova. A 15 anni, viene soccorsa dagli agenti della polizia locale perché, completamente ubriaca, si era sentita male sotto i portici di piazza De Ferrari. E’ successo ieri pomeriggio, sotto il palazzo della Regione.

Gli agenti hanno notato stesa a terra una ragazzina, aveva continui conati e rigurgiti di saliva. Dopo aver chiamato il 118, gli agenti hanno cercato di far riprendere coscienza alla minore, di soli 15 anni, sorreggendola per fare in modo che il vomito non la soffocasse.

All’arrivo della Croce Bianca Genovese, la 15enne, pur essendo ancora molto debole si era in parte ripresa. Accanto a lei, un’amica di 17 anni e la sorella quattordicenne, arrivata in un secondo tempo. La ragazza – hanno raccontato le altre due adolescenti – aveva incominciato a stare male dopo aver bevuto alcuni superalcolici.

La minorenne, trasportata all’ospedale Galliera in codice giallo, è stata sottoposta a test e nel suo sangue è stata trovata una concentrazione di alcol pari a 2,7 grammi per litro, molto alta. “Molto probabilmente gli abbiamo salvato la vita”, dicono gli agenti della polizia locale.

I cantuné hanno quindi convocato la madre. La donna sarà sanzionata per l’ubriachezza manifesta della figlia.