Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Villa Scassi, la foto-denuncia del sindaco: “Ambulanze ferme per ore perché nei reparti mancano le barelle”

Le foto pubblicate sulla pagina del Comune di Campomorone: "Questo è uno spaccato reale della sanità ligure"

Genova. E’ sempre più insostenibile la situazione nei pronto soccorso degli ospedali cittadini e il Villa Scassi, ospedale di riferimento per tutta la Valpolcevera e il ponente è allo stremo oramai da settimane.

Nulla di nuovo quindi se non che a “fotografare” non solo metaforicamente la situazione allo Scassi è il sindaco di Campomorone Giancarlo Campora che in un post sul sito del Comune pubblica le immagini delle ambulanze ferme da ore davanti al pronto soccorso di Sampierdarena.

“Molte ambulanze, otto per la precisione, sono ferme da questa mattina alle 11 perché le loro barelle non vengono liberate ma utilizzate all’interno del reparto, privando così i territori di preziosi mezzi di soccorso – scrive Campora – All’interno un personale sanitario sempre più in affanno, stanco di promesse non mantenute, ma che nonostante questo continua a prodigarsi senza sosta anche in questa emergenza”.

“Questo è uno spaccato, reale, della sanità ligure” conclude il sindaco.