Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Val Bisagno, recuperate le carcasse d’auto dal belvedere della “Curva del Perdono”. Presto nuove bonifiche fotogallery

Le ruspe del comune hanno liberato uno dei sentieri più caratteristici della vallata

Genova. Una delle caratteristiche peculiari di Genova è che, nelle sue valli, esistono luoghi in cui un semplice passaggio di una strada concede il privilegio di uno sguardo ampio sulla città, fino a confondere la linea dell’orizzonte con il mare. La “Curva del Perdono” è uno di quelli: una balconata naturale, sfiorata dalla strada provinciale che da Molassana porta a Creto, che “infila” una vista profonda fino alla costa, regalando scorci unici. E momenti indimenticabili per chi ha la fortuna di passarci qualche minuto.

Un nome e un concentrato di bellezza che non ha mai, purtroppo, impedito agli incivili di farne scempio con abbandoni di veicoli e rifiuti ingombranti di ogni tipo, che devastano l’omonimo sentiero, uno dei più belli e panoramici della Val Bisagno.

Da qui l’intervento dell’assessorato all’ambiente del Comune di Genova, che, insieme al Municipio IX media Val Bisagno, Amiu e polizia locale hanno rimosso alcune carcasse abbandonate da troppo anni. Un primo intervento di bonifica a cui seguiranno nelle prossime settimane altri.