Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tragedia in alta Val Trebbia: cacciatore scivola in un canalone di 100 metri e muore

Sul posto anche i tecnici del soccorso alpino del Tigullio, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare

Più informazioni su

Cerignale. Questa mattina il soccorso alpino e speleologico dell’Emilia Romagna e i tecnici della stazione del Tigullio sono intervenuti per un incidente occorso ad un cacciatore di 63 anni, caduto in un profondo canalone in località Casale, nel comune di Cerignale, in alta Val Trebbia. Per l’uomo purtroppo non c’è stato nulla da fare.

L’uomo, residente in zona, era a bordo del proprio mezzo fuoristrada. Dopo aver eseguito una manovra di inversione, è rimasto bloccato con il mezzo tra arbusti e fango: per sincerarsi della situazione il cacciatore è sceso dall’auto ed è malauguratamente scivolato in un ripido canale, compiendo un volo di oltre cento metri.

I compagni di battuta hanno subito chiamato i soccorsi: in pochi minuti sono arrivate sul posto quattro squadre del soccorso alpino Emilia-Romagna ed una ligure, automedica ed ambulanza di Ottone, i carabinieri di Marsaglia e i vigili del fuoco.

I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo e, una volta ottenuto il nulla osta, sono iniziate le operazioni di recupero, molto difficoltose. I tecnici del soccorso alpino hanno predisposto una teleferica e successivamente un recupero con palo pescante per riportare sulla strada carrabile il corpo ed affidarlo alle onoranze funebri.