Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, on line il bando a sostegno dei cittadini colpiti dalle conseguenze economiche del Covid

I fondi stanziati ammontano complessivamente a 100.000 euro. Per presentare domanda c'è tempo fino al 23 novembre

Più informazioni su

Recco. Il Comune di Recco ha pubblicato il bando per richiedere l’erogazione di un contributo a sostegno del reddito, in favore di quei nuclei familiari in difficoltà per cause riconducibili all’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19. I fondi stanziati ammontano complessivamente a 100.000 euro. Per presentare domanda c’è tempo fino al 23 novembre. Il bando completo e la modulistica per presentare domanda sono disponibili sul sito del Comune, www.comune.recco.ge.it o possono esser ritirati presso lo sportello al piano terra nell’atrio del Palazzo Comunale, il martedì pomeriggio e il venerdì mattina.

Per poter accedere ai contributi è necessario possedere particolari requisiti. Possono partecipare coloro che hanno la residenza nel Comune di Recco, con un reddito complessivo del nucleo familiare non superiore a 32mila euro, riferito all’anno 2019. I beneficiari dovranno aver subito una riduzione superiore al 30% del reddito del nucleo familiare nei primi 6 mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019. Possono presentare domanda anche le famiglie che nei primi 6 mesi dell’anno hanno sostenuto spese per assistenza domiciliare o supporto educativo, per la presenza nel nucleo di persone con handicap grave o di soggetti ultrasessantacinquenni con particolari bisogni assistenziali.

Il contributo erogato (fino a un massimo di 800 euro) può essere utilizzato per l’acquisto di generi alimentari, libri scolastici, pagamento utenze domestiche o per il pagamento dell’assistenza domiciliare.

“E’ una misura straordinaria per sostenere i cittadini che si trovano a fare i conti con una flessione del reddito, se non l’interruzione netta delle proprie fonti di sostentamento – dichiarano il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore ai servizi sociali Francesca Aprile – una risposta puntuale all’emergenza economica e sociale determinata dall’emergenza Covid. Il bando ci permetterà di stilare una graduatoria per erogare, nel più breve tempo possibile, i contributi alle famiglie in difficoltà”.