Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ranieri: “Partiti bene, poi abbiamo perso il filo del discorso” risultati fotogallery

Per Ranieri oggi la Sampdoria non è stata "la Sampdoria"

Genova. “Ci hanno condannato gli episodi, ma noi abbiamo più volte perso il filo del discorso, mentre loro si sono chiusi bene e ripartivano in contropiede”.

Claudio Ranieri è abbastanza deluso per la sconfitta casalinga contro il Bologna: “Un peccato perché eravamo partiti bene, avevamo avuto buone occasioni, purtroppo c’è stato l’autogol a fine primo tempo”.

Dopo il secondo gol la Sampdoria sembrava essersi ripresa: “Abbiamo giocato 10 minuti bene, poi però siamo stati troppo precipitosi, insomma non siamo stati noi”.

L’autorete e il raddoppio non non sono stati facili da digerire.

Sulla scelta del modulo Ranieri chiarisce: “Aver lasciato solo Quagliarella non è stata la miglior scelta, ma volevo proteggere centrocampo, poi ho cambiato con il 4-4-1-1 ma loro hanno segnato”.

Sull’episodio della sua espulsione Ranieri spiega: “Ho ripetuto quello che avevo detto, che loro stavano perdendo tempo, come è giusto che si faccia, ma l’arbitro deve sollecitare la squadra avversaria, ha dato i 6 minuti di recupero, ma la tensione della partita la devi tenere per tutto il tempo: io gli ho detto ‘stanno prendendo in giro te e il calcio’, peccato perchè aveva arbitrato bene”.