Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Monte Moro, escursionista trova cadavere di un uomo in stato di decomposizione: indaga la polizia

Il ritrovamento risale a ieri nel tardo pomeriggio ma il corpo è stato recuperato questa mattina visto che si trova in una zona difficilmente raggiungibile con i mezzi

Genova. Il cadavere di un uomo è stato trovato ieri pomeriggio da un escursionista sul Monte Moro, secondo le prime indiscrezioni, in una cabina Enel dismessa.

Immediata la segnalazione alle forze dell’ordine, che dopo un primo sopralluogo, sopraggiunto il buio, hanno deciso di procedere con il recupero del corpo questa mattina. Sul posto i vigili del fuoco con l’ausilio dell’elicottero, la polizia scientifica e gli investigatori della squadra mobile.

Il corpo al momento non è ancora stato identificato. Nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia per capire le cause della morte. Al momento non è esclusa nessuna ipotesi: probabile il malore ma lo stato di decomposizione in cui è stato trovato il cadavere non può escludere che ci siano lesioni.

Secondo diversi abitanti della zona, il cadavere ritrovato potrebbe appartenere a un uomo, noto come “Vito”, che viveva da tempo sul monte e poteva aver scelto quella cabina dismessa come rifugio dalle intemperie, ma ovviamente soltanto le indagini della squadra mobile e l’autopsia potranno confermare o meno questa versione.