Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Comune di Genova senza assessore al welfare, il Terzo settore a Bucci: “Grave errore”

"Sarebbe necessario un segnale di attenzione verso i bisogni di protezione dei cittadini". L'appello: "Il sindaco ci ripensi"

Genova. “Un grave errore”. Così il forum genovese del terzo settore giudica la scelta del sindaco di Genova Marco Bucci di non nominare un nuovo assessore al welfare e ai servizi sociali al posto dell’assessore Francesca Fassio mantenendo per sé la delega, come stabilito dal recente rimpasto di Giunta.

“In tempi di pandemia con una crisi sociale ed economica che morde tutti ma lo fa con particolare crudeltà verso le fasce più deboli della popolazione – dice il Forum in una nota – con migliaia di nuovi poveri, con più isolamento sociale, più incertezza, più disperazione sarebbe stato necessario un segnale di attenzione verso i bisogni di protezione dei cittadini” .

“Un’attenzione quotidiana, efficace pronta a costruire una comunità di welfare orientata al benessere di tutti. Un lavoro quotidiano costante e continuo che purtroppo non potrà essere garantito senza un assessore dedicato a tempo pieno, cosa peraltro senza precedenti” aggiungono i rappresentanti del terzo settore che chiedono al sindaco di “ripensarci, di investire attenzione e risorse ad una sfida che ahinoi si fa ogni giorno più ardua”.