Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ferrovia Genova-Casella, dalla Regione nuovo piano di investimenti da 9 milioni

Berrino: "Linea che mi sta molto a cuore". Piana: "Potenzieremo lo sviluppo economico e turistico della sua vallata"

Più informazioni su

Genova, “La giunta regionale oggi ha approvato la delibera che prevede un piano di investimenti per gli anni 2020-2025 da circa 9 milioni di euro relativo alla storica ferrovia Genova-Casella”. Lo ha riferito il consigliere regionale e presidente della III commissione consiliare Attività produttive Alessio Piana (Lega).

“Sbloccare i lavori per rimettere in servizio la ferrovia Genova-Casella è stato uno dei primi atti che ho fatto in Regione – afferma l’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino – in quanto questa linea mi sta molto a cuore non solo perché è un mezzo di trasporto utile per gli abitanti della vallata, ma anche perché è una grande attrattiva turistica per tutti coloro che vogliono scoprire le bellezze dell’entroterra genovese. E’ necessario quindi che essa sia ancora più efficiente e sicura: il Piano approvato oggi ha questa valenza”.

Il piano assicura un notevole miglioramento della qualità del servizio ferroviario e contestualmente stabilisce nuove modalità di erogazione dei fondi per assicurare il progressivo monitoraggio del corretto utilizzo delle risorse.

Il 10% del finanziamento, infatti, verrà erogato subito a titolo di anticipazione delle spese tecniche; un 20% alla trasmissione del verbale di consegna dei lavori, con la dichiarazione del responsabile unico del procedimento di avvenuto conseguimento di tutte le autorizzazioni e/o i nulla osta necessari per l’avvio dei lavori; un altro 50% alla trasmissione della documentazione di stati di avanzamento che attestino l’avvenuta attuazione dei lavori per almeno il 50% dell’importo a base d’appalto; e infine il restante 20% sarà erogato alla trasmissione degli atti di collaudo o di regolare esecuzione dei lavori, comprensivi del rendiconto finale delle spese sostenute, approvati da Amt.

“In passato – ha spiegato Piana – ci siamo sempre battuti per mantenere e potenziare questa tratta ferroviaria non soltanto funzionale per la mobilità sostenibile, ma anche fondamentale per i collegamenti sull’asse Valle Scrivia-Città di Genova Inoltre, con questi nuovi investimenti, riusciremo a potenziare lo sviluppo economico e turistico della vallata, che con le sue tradizioni conta diverse aziende di prodotti tipici e un bellissimo territorio”, ha concluso.