Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Auxilium, Allieve Gold: sette finali e tre pass per il campionato italiano

Bilancio positivo nella trasferta a Cantalupa per la Zona Tecnica

Genova. Dopo quasi un anno lontano dalle competizioni, sono tornate a gareggiare anche le ginnaste categoria Allieve del settore Gold. Sono ripartite da Cantalupa, in provincia di Torino, con la Zona Tecnica del campionato individuale Allieve Gold categorie 1, 2 , 3 e 4.

Weekend intenso che ha visto la partecipazione di numerose ginnaste provenienti dalle società di Liguria, Piemonte e Lombardia, il tutto sotto l’attenta organizzazione della Società Ritmica Piemonte, nel rispetto delle normative anti Covid.

La Pgs Auxilium Genova porta in pedana ben dodici ginnaste, conquistando sette finali e tre pass per il campionato italiano.

Il miglior risultato è firmato da Emma Bressanelli, atleta di Calcinato dell’Accademia Nemesi della tecnica Stefania Fogliata, tesserata ormai da due anni Pgs Auxilium: grazie a una gara quasi perfetta conquista il titolo di campionessa Gold 3 di ZT1 e l’automatica ammissione al campionato italiano.

Nella stessa categoria, che ha visto la partecipazione di ben 39 ginnaste, conquistano la finale al quarto attrezzo (riservata alla prima metà della classifica provvisoria dopo la terza rotazione) altre tre ginnaste della società genovese: la bresciana Nicole Dancelli che alla sua prima gara importante non si lascia spaventare e conclude in sesta posizione; Caterina Gabriele che la segue immediatamente dopo in settima posizione, terminando la gara con un ottimo esercizio alle clavette; Elena Motosso che nonostante un primo esercizio molto falloso riesce a concludere la gara e si classifica tredicesima. Si ferma ad un passo dalla finale Noemi Felleti, che si classifica ventunesima, mentre Viola Madonia giunge in ventiseiesima posizione.

Nella categoria A4, riservata alle ginnaste nate nell’anno 2008, scendono in pedana Sofia Vivaldi e Lisa Bisio. Lisa alla sua prima gara di alto livello si classifica ventiseiesima mentre Sofia entra nella finale alla palla, conclude in dodicesima posizione e come prima delle liguri in gara centra l’obiettivo dell’ammissione al campionato italiano.

Soddisfazione anche per Beatrice Lanini, classe 2010, che tra le Allieve Seconda Fascia esegue un’ottima gara concludendo in sesta posizione e qualificandosi anche lei per la finale tricolore.

Infine, nella categoria A1, riservata alle ginnaste più piccole in gara, classe 2011 e 2012, scendono in pedana Marta Laganà, Greta Bini e Alessia Crovato, tutte e tre alla loro prima esperienza fuori regione. Marta e Greta si classificano rispettivamente diciottesima e venticinquesima dopo due attrezzi, mentre Alessia riesce a entrare nella finale al terzo attrezzo e finisce la sua gara in sedicesima posizione.

Lo staff tecnico composto da Ylenia Catta, Francesca Cugurra, Simona Fassio, Serena Finotti e Stefania Fogliata (sotto la guida della responsabile di settore Maura Rota) si dice complessivamente soddisfatto di questa trasferta; i margini di miglioramento di tutte le atlete sono tanti e c’è molto lavoro ancora da fare, ma la cosa più importante e utile è stata poter ricominciare a gareggiare dopo il prolungato periodo di stop e tutte le ginnaste hanno dimostrato la loro voglia di rimettersi in gioco.