Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arcelor Mittal, prorogata la cassa Covid: l’azienda ‘paga’ la giornata di messa in libertà di 250 operai

Dopo il ritiro delle lettere grazie alla protesta della Fiom l'azienda 'risarcisce' i lavoratori che non erano in sciopero

Più informazioni su

Genova. Proroga della cassa integrazione Covid nello stabilimento Arcelor Mittal di Cornigliano.

L’accordo per la proroga, di 6 settimane a partire dal 16 novembre è stato firmato questa mattina da azienda e sindacati e prevede le stesse condizioni applicate fino a oggi: a 941 su 996 lavoratori vengono quindi garantiti almeno 10 giorni di lavoro.

Inoltre, dopo il ritiro delle 250 lettere di messa in libertà, ottenuto grazie alla manifestazione dei lavoratori dello scorso 11 novembre, l’azienda pagherà, al netto di chi era in Cig o in sciopero, le giornate di martedì e mercoledì con un permesso retribuito aziendale.