Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tre rapine in un giorno nelle stazioni della metro: 28enne in manette fotogallery

L'indagine del commissariato centro: inchiodato dalle telecamere e dai riconoscimenti delle vittime

Più informazioni su

Genova. In una sola giornata aveva messo a segno ben tre rapine all’interno delle stazioni della metropolitana. L’uomo, un gambiano di 28 anni con diversi precedenti, è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere da parte del gip di Geova.

Le rapine risalgono tutte al 29 settembre. La prima era avvenuta alle 6.30 dentro la stazione metro San Giorgio; qui il rapinatore aveva avvicinato un uomo in attesa della metro e, con la scusa di chiedere l’elemosina, gli aveva puntato al collo un punteruolo di 20 cm, facendosi consegnare il denaro nel portafoglio.

Poche ore più tardi, alle ore 9.30 nella stazione metro di Sarzano, aveva messo a segno la seconda rapina; anche qui stesso modus operandi ossia avvicinamento della vittima con la scusa dell’elemosina. Al rifiuto della donna e approfittando della sua distrazione, era riuscito ad portar via dalla borsa aperta che la signora portava a tracolla, il cellulare e 50 euro per poi spintonarla e fuggire.

Il terzo episodio è avvenuto alle 20 di quel giorno sempre nella stazione metro di Sarzano. Qui il 28enne era riuscito a strappare di mano il cellulare della vittima che però non si dava per vinta e, dopo qualche spintone, era riuscito a recuperarlo e mettere in fuga il rapinatore.

La sezione investigativa del Commissariato Centro diretta dal vicequestore aggiunto Giampiero Bove si era attivata per recuperare nell’immediato le immagini dei luoghi interessati dai fatti e, grazie alle denunce delle vittime nonché ai riconoscimenti delle stesse, hanno identificato l’autore delle rapine, che si trovava già in carcere per altri fatti analoghi, e a cui ieri è stata notificata l’ulteriore misura. Sono in corso ulteriori indagini perché il sospetto è che l’uomo in giorni precedenti sia stato responsabili di altre rapine.