Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Toti punge i suoi alleati: “La nuova giunta? Fosse per me sarebbe pronta tra un’ora”

Tre ipotesi sul tavolo del governatore: "Attendo risposte sulle loro preferenze, ma sostanzialmente la giunta è pronta"

Più informazioni su

Genova. La nuova giunta sarà pronta oggi? “Se non sarà oggi sarà domani, nella sostanza non ho particolare fretta. Devo dire che la giunta è sostanzialmente fatta”. Anzi: “Se dovessi dire, potremmo farla tra un’ora”. Il presidente Giovanni Toti sa che alla fine toccherà a lui l’ultima parola, ma l’obiettivo è quello di tenere gli animi più distesi possibile. “Entro 24 ore chiudiamo”, aveva detto ieri sera al termine dell’ultimo giro di incontri con le forze della coalizione.

Come abbiamo spiegato sono tre le ipotesi messe sul tavolo da Toti e sottoposte al giudizio dei suoi irrequieti alleati. La Lega vorrebbe tre assessori, ma se così non sarà pretende almeno la presidenza del consiglio. Fratelli d’Italia ne chiede due: Toti propone in cambio un posto in giunta e il presidente del consiglio, ma Giorgia Meloni sarebbe irremovibile. In tutto ciò Forza Italia (leggi Silvio Berlusconi) spinge per avere una poltrona, ma nessuna delle formazioni pensate da Toti prevede un posto per il suo ex partito.

Si tratta di avere dagli alleati alcune risposte su alcune loro preferenze, altrimenti procederemo come ritengo più opportuno – spiega oggi Toti – però mi piacerebbe che non solo i partiti ma anche le singole persone a cui sarà chiesto uno sforzo 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, dimettendosi dal consiglio e impegnandosi con abnegazione monacale all’amministrazione di questa regione possano essere soddisfatti dei loro incarichi”.

La chiusura, quindi, potrebbe arrivare entro la settimana ma non necessariamente oggi: “Il primo consiglio ci sarà martedì prossimo, per quella data arriveremo. Se ci prendiamo qualche ora in più per valutare tutto questo e la particolare capacità e attinenza delle singole professionalità credo che facciamo un buon lavoro”.