Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Toti: “Daremo il vaccino antinfluenzale anche alle farmacie per chi non è a rischio”

"Chi non riuscisse a farlo nei prossimi giorni può stare tranquillo, è efficace anche tra qualche settimana"

Più informazioni su

Genova. “A fronte della carenza di vaccini nelle farmacie di tutto il Paese, oggi ho sollecitato il Governo ad intervenire: come Regione Liguria cederemo alle farmacie una parte di quelli acquistati per consentire anche a chi non è a rischio di vaccinarsi“. Lo ha annunciato in un post su Facebook il presidente Giovanni Toti di ritorno dal viaggio a Roma dove oggi si è tenuta la Conferenza delle Regioni.

“Tutti gli esperti ci dicono che il picco influenzale arriverà a dicembre quindi il vaccino è ugualmente efficace se somministrato tra qualche settimana – ha proseguito Toti -.  Chi non riuscisse a fare il vaccino domani o nei prossimi giorni può comunque stare tranquillo perché la Liguria ha acquistato dosi sufficienti per far fronte a tutte le richieste. E siamo partiti con un mese di anticipo perché abbiamo previsto un aumento della domanda e sappiamo che per somministrare un singolo vaccino serve più tempo, per garantire il rispetto delle regole anti Covid”.

Per quanto riguarda l’emergenza coronavirus, Toti ricorda che “la situazione oggi è stabile, lievemente più leggera di ieri. Abbiamo fatto quasi 4.000 tamponi molecolari, a cui si devono aggiungere le centinaia di test rapiti fatti nel centro storico di Genova per arginare il cluster più potente della regione”. Negli ospedali ” la situazione è sostanzialmente stabile, con soli tre ricoveri in più. La pressione sulle terapie intensive è ancora debole: stiamo lavorando affinché non aumenti, ma se ciò dovesse accadere siamo comunque pronti ad aumentare in poche ore i posti letto di media e alta intensità di cura per poter dare a tutti i pazienti le cure di cui avessero bisogno”.