Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sport Festival a Genova, eventi gratis per due settimane (Dpcm permettendo)

Una quindicina le società di Sampierdarena e San Teodoro che partecipano a “Sport Festival- Genova Centro Ovest Oltre il Ponte”

Più informazioni su

Sono una quindicina le società di Sampierdarena e San Teodoro che partecipano a “Sport Festival- Genova Centro Ovest Oltre il Ponte”, un’iniziativa finanziata dalla Compagnia San Paolo.
In giorni ed orari precisi, dal 24 ottobre all’8 novembre tutti, indipendentemente dall’età, potranno provare gratis varie discipline con i dovuti protocolli di sicurezza CONI.

Naturalmente tutto è “sub judice” nel caso nuovi DPCM impedissero certe attività.
L’iniziativa, rivolta a tutta la cittadinanza genovese, è la risposta del mondo sportivo locale che non si arrende alla crisi post crollo del ponte Morandi e a quella drammatica del Covid.
Rappresenta la soluzione alternativa alle manifestazioni di strada che avevano coinvolto la cittadinanza riscuotendo uno straordinario successo gli anni scorsi e che purtroppo non si possono svolgere.

All’interno dei confini del Municipio Centro Ovest, 65.000 abitanti dei quali 11.000 stranieri, operano da sempre molte società sportive che gestiscono piscine, campi di atletica, basket e volley, campi di calcio ed hockey, bocciofile, circoli, palestre di ginnastica e di fitness.
Alla presentazione dell’iniziativa c’erano rappresentanti istituzionali e sportivi: il delegato provinciale di Genova Rino Zappalà, ill presidente regionale della FIGC Giulio Ivaldi, il presidente del CSI di Genova Enrico Carmagnani.

“Collegandosi con il sito www.genovasportfestival.it si potrà accedere ad un elenco delle attività proposte durante e sceglierne, una o più di una, e attraverso un semplice form prenotarla. In questo modo si mette in contatto- dice Enrico Carmagnani- la società sportiva con le persone. Tutti saranno accolti, dai bambini ai ragazzi, dagli adulti agli anziani”.

Fondamentale per l’efficacia del Festival anche l’utilizzo dei social, in particolare Facebook, grazie al quale su una pagina dedicata si promuoveranno le varie iniziative e si racconterà, giorno per giorno, che cosa accade con foto, video, interviste e notizie aggiornate.
Tutti coloro che hanno condiviso il progetto “Sport Festival-Genova Oltre il Ponte” hanno scelto, anche in questo complicato momento storico, la speranza.
La strada per il benessere psico-fisico non dipende solo dalla fortuna o dalla sfortuna.
Chi fa sport si pone obbiettivi ed accetta le sfide, anche le più difficili, per conseguire un risultato che dipende sempre, a qualsiasi livello ed in qualsiasi contesto, dall’impegno, dalla capacità di resilienza.

Lo sanno bene in questi quartieri di Genova, Sampierdarena e San Teodoro, dove decine e decine di associazioni coniugano ogni giorno, con grande sforzo, sport ed educazione, coinvolgendo centinaia di giovani e consentendo una vera integrazione sociale.
Tutto questo non può essere fermato dal Covid, al massimo solo un po’ “sospeso”.