Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestrese battuta nel recupero, Schiazza: “Buona prestazione, se continuiamo così i punti arriveranno” risultati

"Partita bella e combattuta, dove le difese hanno prevalso sugli attaccanti, si vede che era destino così"

Cairo Montenotte. Nell’esordio in campionato, sul difficile terreno della Cairese, la Sestrese è stata battuta di misura, piegata da un gol su calcio di rigore nel recupero.

schiazza

I verdestellati hanno tenuto bene il campo, giocando alla pari con i valbormidesi. “Il campionato è appena iniziato – dice Corrado Schiazza -. Devo dire bravissimi ai ragazzi perché tutto quello che abbiamo provato in settimana l’ho visto attuare sul campo. Era una partita da 0 a 0, che un minuto ha preso una piega quasi fantozziana: dall’1 a 0 per noi al rigore per la Cairese. Purtroppo tutto al novantatreesimo; usciamo sconfitti ma convinti di aver fatto una buona prestazione“.

Sono convinto che se continuiamo così i punti devono arrivare per forza perché abbiamo fatto una buona prestazione – sottolinea l’allenatore verdestellato -. Su un campo non idoneo: noi non siamo abituati a giocare sui campi in erba, per di più pioveva, perciò devo dire bravi a tutti i ragazzi. Per essere la prima di campionato è stata una buona partita, tra due ottime squadre. Ha vinto la Cairese, bravi che ci hanno creduto fino al novantatreesimo”.

“Anche nelle partite di coppa – ricorda il mister – siamo stati condannati da degli episodi come ora al novantatreesimo. Questa volta c’è stato il rigore, le altre volte abbiamo sbagliato col difensore. Stranamente, erano errori che la Sestrese dell’ultimo anno e mezzo non aveva più fatto, perciò eravamo consapevoli che le prestazioni c’erano state. Poi la Genova Calcio è una buonissima squadra: quando sbagli Vallerga fa gol, come dire se oggi sbagliavi, Saviozzi ti fa gol. La differenza tra la Promozione e l’Eccellenza è questa, che tu sbagli in Promozione ed è facile che puoi metterci rimedio, in Eccellenza tutte le squadre hanno dei giocatori importanti che giocano sull’errore“.

Oggi errori non ne abbiamo fatti – ribadisce Schiazza -; eravamo venuti qua per giocare compatti pur sapendo che inizialmente la Cairese giocava col trequartista play basso. Siamo stati costretti a far cambiare modulo alla Cairese che poi si è messa a specchio. Era una partita bella, combattuta, dove le difese hanno prevalso sugli attaccanti, perché non dimentichiamoci che anche noi abbiamo una coppia di attaccanti importanti, Sighieri e Mura. Sighieri si è inventato un gol e l’arbitro ha deciso di annullarlo, purtroppo per noi, per fortuna della Cairese. Sul ribaltamento di fronte abbiam preso il rigore, con Sighieri. Si vede che era destino così. Andiamo a Genova sconfitti ma consapevoli di aver fatto una buona partita contro un’ottima squadra“.

“Onestamente ora non è più la Sestrese di dieci anni fa; questa è una buona squadra colma di giovani, come molte squadre hanno in questi ultimi anni, con due attaccanti importanti. Poi ci sono giocatori come Caramello e Ansaldo che hanno sempre fatto la categoria, come Rovetta il portiere, però tutte e due le squadre hanno schierato dei 2003 e dei 2002, tutte e due eravamo ben oltre il numero di fuoriquota imposti dalla federazione. Perciò il calcio di oggi è questo; non siamo la Sestrese in Eccellenza va a vincere su tutti i campi. Dobbiamo offrire prestazioni come oggi, applicarsi in settimana come abbiamo fatto questa settimana e poi speriamo che gli altri ci aiutino un po’ di più” conclude Corrado Schiazza.