Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Martino, bando per 42 infermieri a tempo indeterminato. Fials: “Asl3 che aspetta ad assumere?”

Dopo Asl2 e Galliera, anche il policlinico assume personale

Più informazioni su

Genova. Con il “Decreto Agosto” – e con precedenti normative, il Governo ha dato la possibilità alle Regioni e alle Aziende di assumere con contratti a termine e contratti “atipici” e precari, anche in deroga alle norme procedurali e ai vincoli di bilancio. “Dopo decenni di lotte contro il precariato, l’emergenza pandemica ha nuovamente sdoganato il precariato nelle corsie e nei servizi. Ma quello che era inevitabile a fronte dei bisogni assistenziali emergenziali non può e non deve diventare la Regola”.

A scriverlo la Fials (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità), che commenta così la notizia del bando di assunzione per 42 infermieri a tempo indeterminato pubblicato dall’ospdale policlinico San Martino: “Il Decreto-Legge del 14 agosto 2020, n. 104, cd. “Decreto Agosto” prevede che fino al 31 dicembre 2020, è possibile prorogare o rinnovare contratti a tempo determinato per un periodo massimo di 12 mesi e per una sola volta, comunque nel rispetto del termine di durata massima di 24 mesi, senza necessità di inserire la causale e in deroga alle disposizioni in materia di proroghe e rinnovi. La disposizione permette quindi la deroga alla disciplina sul numero massimo di proroghe e sul rispetto dei cd “periodi di stacco” contenuti nel Jobs Act”

“I buchi nella dotazione organica dei reparti e dei servizi di ASL 3 sono rilevanti e si fanno sentire ogni giorno – continua la Fials – I ritardi e le omissioni nelle assunzioni pesano su chi deve garantire i servizi. ASL 3 sembra essere l’unica Azienda cittadina che non ha attivato bandi di assunzione”.

“Chiediamo ad ASL 3 di fare altrettanto emettendo un avviso pubblico per infermieri e un avviso pubblico per OSS – conclude – Chiediamo alla ASL 3 di prorogare di 12 mesi tutti i contratti a termine degli OSS, degli INFERMIERI e dei Tecnici sanitari in scadenza. Chiediamo alla ASL 3 di avviare con urgenza le procedure per assumere il personale tecnico che manca Senza atti concreti in materia di assunzioni FIALS valuterà le conseguenti azioni di mobilitazione sindacale”.