Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria: le conferme di Colley e Ramírez valgono come due acquisti

Candreva, Silva e Keita, giocatori “scafati”, oltre che bravi, che daranno sostanza al gioco di Ranieri

Più informazioni su

Genova. Niente voti al mercato, abbiamo scritto un’ora dopo la chiusura… alcune considerazioni, però, è forse il caso di farle…

In porta, i tifosi blucerchiati avevano ormai “fatto la bocca” al tanto chiacchierato (dai media) arrivo di Adrian Šemper… ed invece, alla fine, il Chievo ha deciso di tenere per sé, il portiere prelevato giovanissimo (è un ’98) dalla Dinamo Zagabria, due anni fa.   E così, Osti & Co. hanno scelto un altro croato, Karlo Letica, già visto lo scorso campionato,  a difesa della porta della Spal, dopo le esperienze nell’Hajduk Spalato, dove è cresciuto e nel Brugge, in Belgio.  Cambia poco, nell’ economia del Campionato, trattandosi del “dodicesimo”… non di meno, il Šemper visto negli ultimi play off di Serie B, in prospettiva, avrebbe maggiormente solleticato l’idea di vederlo prendere in futuro il posto di Audero. Comunque Letica ha fisico (supera i due metri) e doti tecniche… e sarà probabilmente una scommessa vincente.

La lacuna più evidente, parlando di alternative, è sulla fascia difensiva destra, dove sul mercato non si è trovato l’alter ego di Bartosz Bereszyński, facendosi trovare impreparati al “niet” dello Spezia, per Salva Ferrer, tanto che come giocatore “di ruolo”, in rosa c’è solo il giovane Kaique Rocha.

Giusto aver mandato a giocare, nello Spezia, Julian Chabot e bene, visto dai tifosi, che – alla fine della fiera – Omar Colley sia rimasto a presidiare il centro sinistra della difesa doriana, mentre fa parte dei sogni, cui hanno diritto i tifosi, sperare che ci sia la possibilità di prendere lo svincolato Kwadwo Asamoah, per formare con Augello una “signora coppia” per la fascia difensiva sinistra.

Gli ingaggi di Antonio Candreva, Adrien Silva e Keita Balde, sono stati davvero dei bei colpi… Sono giocatori “scafati”, oltre che bravi, che daranno sostanza al gioco di Ranieri… peccato non sia arrivata la ciliegina sulla torta e cioè un centravanti boa, tipo Torregrossa o Llorente, che potesse concretizzare, in elevazione, i sapienti cross, messi in mezzo da Candreva ed Augello… Ma tutto non si può avere nella vita… già è andata bene (sempre dal punto di vista del tifoso e non del “ragioniere”), che Gastón Ramírez sia rimasto a vestire il blucerchiato… di certo le sue prodezze porteranno  punti pesanti.