Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salita degli Angeli, arriva la segnaletica verticale contro le moto fuorilegge

Una volta istituiti i cartelli di divieto di transito - forse entro la fine di ottobre - sarà più facile contestare le infrazioni. Se n'è parlato in consiglio comunale

Genova. Oggi in consiglio comunale il consigliere della Lega Davide Rossi, ha presentato, a seguito di numerose segnalazioni dei cittadini, un articolo 54, ovvero un’interrogazione a risposta rapida, riguardante “la mancanza di segnaletica verticale e chiedendo una maggiore attenzione e rivalorizzazione della zona” di Salita degli Angeli, storica creuza nel quartiere di San Teodoro. Questo perché sono troppi i mezzi a motore che quotidianamente percorrono anche la parte della strada riservata ai pedoni.

Rossi ha aggiunto “oltre che la necessità di garantire la sicurezza ai cittadini nonché la possibilità dei mezzi di soccorso di passaggio senza alcuna difficoltà”.

La risposta dell’assessore Campora non ha toccato i temi della valorizzazione della strada del 1200, completamente snaturata, ormai, dai lavori di rifacimento della rete Iren, mai ultimati, ma ha assicurato che entro la fine del mese potrebbero essere posizionati i cartelli con i divieti di transito. “Abbiamo incontrato più volte il comitato di residenti ed è vero – dice Campora – quella è una salita di pregio dove esistono violazioni”.

“Abbiamo effettuato nei giorni scorsi alcuni sopralluoghi con gli uffici e con i cittadini – continua – e abbiamo convenuto sulla necessità di riposizionare un’adeguata segnaletica per poter contestare le eventuali violazioni, ieri è stata inviato da Aster un ordine dei lavori per la collocazione per la segnaletica verticale necessaria entro il mese di ottobre e credo si procederà all’esecuzione di queste opere”.

Anche l’ufficio “animali critici” ha effettuato dei sopralluoghi per valutare come riempire le buche da cui fuoriescono ratti, un altro nodo per la salita degli Angeli.