Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Psicologi in piazza, oggi 8 info point in corso Italia per parlare di dipendenze, Covid e lavoro

Saranno descritte le sintomatologie e criticità più frequenti, approfondire i concetti di resilienza e capacità di adattamento

Genova. Oggi, giornata nazionale della Psicologia, l’Ordine degli Psicologi della Liguria ha scelto di scendere letteralmente in strada e di mettersi a disposizione dei cittadini: dalle 10 alle 18, lungo corso Italia, saranno presenti degli info point per spiegare cosa è la psicologia, quali sono le sue competenze e i suoi ambiti, descrivere le sintomatologie e criticità più frequenti, approfondire i concetti di resilienza e capacità di adattamento.

Nel dettaglio, saranno otto gli stand, da Boccadasse a San Giuliano: Psicologi e Psicologhe, Covid-19, Scuola, Lavoro, Famiglia, Identità, Invecchiare, Dipendenze.

Alle 18,30, poi, presso la sede dell’Ordine in piazza della Vittoria 11/B, si terrà la premiazione del concorso di idee musicali, artistiche e letterarie “Il diritto alla salute psicologica” con il quale l’Ordine si è rivolto all’intera popolazione.

“Quest’anno la Giornata nazionale della Psicologia si colloca all’interno di uno scenario del tutto particolare, caratterizzato da una condizione di emergenza sanitaria, sociale ed economica senza precedenti – riflette Mara Donatella Fiaschi, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Liguria –. I diritti psicologici dei cittadini sono stati messi a dura prova e la continua delega al privato sembra aver impedito l’attivazione di programmi di prevenzione e promozione, limitando gli interventi psicologici solo a pochi. In questo contesto emerge sempre più come centrale la dimensione psicologica della vita”.

“La salute psicologica – aggiunge Biancamaria Cavallini, membro dell’esecutivo dell’Ordine degli Psicologi della Liguria – si mostra dunque come parte essenziale del più ampio diritto alla salute che, come tale, andrebbe tutelato nella sua globalità. Occorre pertanto focalizzare l’attenzione delle istituzioni sull’importanza della salute psicologica dei cittadini e sull’accessibilità alle cure psicologiche, al fine di generare benessere per tutto il sistema Paese. Mettere al centro il tema della salute psicologica implica la promozione di un diritto dell’individuo e della comunità che si raggiunge attraverso la prevenzione del disagio e costruzione del benessere”.

L’intera Giornata della Psicologia e la premiazione del concorso avverranno nel rispetto di tutte le disposizioni in materia di sicurezza e di contenimento del rischio epidemiologico.