Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pronta ad attivarsi la colonna mobile della protezione civile, a Casarza tre persone isolate

Una frana ha interrotto la viabilità e due case non sono raggiungibili, si lavora per creare un varco pedonale. A Sestri Levante riaperti i sottopassi

Genova. Si lavora alacremente, a Casarza Ligure, per liberare almeno in parte la strada dalla frana che si è verificata questa notte nella frazione di Bargone. “Tre persone in totale e due abitazioni sono tecnicamente isolate – ha detto l’assessore uscente alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone durante il punto stampa sul maltempo – stiamo cercando di risolvere la situazione almeno parzialmente, le persone stanno bene ma stiamo predisponendo una soluzione di viabilità almeno pedonale”.

C’è grande attenzione per l’allerta rossa che scatterà nelle prossime ore e tutte le forze della protezione civile sono pronte a intervenire. “Alcuni volontari stanno già operando, soprattutto sul levante che è stato il territorio più colpito nella notte – prosegue – la colonna mobile regionale è pre-attivata, quindi sia da Santo Stefano sia da Albenga sono pronti a intervenire, ma al momento i Comuni ce la stanno facendo con forze proprie”.

Intanto all’interno del Comune di Sestri Levante sono stati aperti tutti i sottopassi tranne quello di via Pontino che rimane chiuso. Lo comunica la sindaca Valentina Ghio.

“Adesso la criticità prevalente rimane il mare che è dato in forte rialzo e contrasta il deflusso dei fiumi – scrive su Facebook – abbiamo chiuso vico Andersen e vico Byron e stiamo predisponendo una dotazione di sacchi di sabbia da mettere a disposizione a Sestri, Riva e San Bartolomeo. Consigliamo di rimanere a casa e non avvicinarsi a torrenti, ponti e litorali”.