Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primavera: Genoa-Sampdoria 1-0, decide Cleonise

Blucerchiati in inferiorità numerica per quasi 75 minuti, i rossoblu vincono il derby grazie al goal dell’olandese

Genova. Si è giocato a Begato, agli ordini del direttore di gara, signor Petrella di Viterbo, il derby Primavera ed i mister Chiappino e Tufano hanno provato ad imporsi con queste formazioni:

Genoa: Tononi; Dellepiane (dal 30° Mukaj), Piccardo, Dumbravanu; Boli, Turchet, Besaggio, Eboa (dall’85° Cenci), Zaccone (dall’85° Boci); Cleonise (dal 75° Bamba), Estrella.

Sampdoria Saio; Rocha, Angileri, Obert; Ercolano (dal 35° Aquino), Trimboli, Yepes, Siatounis (dal 75° Marrale), Canova (dal 65° Miceli); Yayi Mpie (dal 46° Somma), Prelec.

Al 15° del primo tempo, la svolta della partita, con Angileri protagonista in negativo… Palla persa e susseguente fallo da ultimo uomo su Cleonise, nel tentativo di recuperarla.  Rosso per il difensore e Samp in inferiorità numerica.

Il risultato in bianco  ha retto fino alla fine del primo tempo ed addirittura anche per la prima parte della ripresa.

Al 48° Besaggio ha costretto alla respinta Saio, mentre Prelec, al 67°, non ha trovato  lo specchio della porta.

E’ stato ancora, al 68°, Cleonise a decidere le sorti del match, trovando la via della rete, con un “tap in” successivo ad una respinta di Saio su una sua conclusione.

Al 75° lo stesso Cleonise ha lasciato il campo, sostituito da Bamba, che ha subito la possibilità di chiudere la partita.

Invece, il risultato non è più cambiato, anche se all’89°, l’arbitro ha ristabilito la parità numerica, con un rosso mostrato a Baseggio.

Prima del fischio finale, comunque è il portiere genoano, Tononi, a compiere una bella parata su tiro di Prelec.