Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prima Categoria, Città di Cogoleto: Francesco Travi e Gianluca Grezzi commentano la vittoria risultati

Le parole del mister e del capitano dopo il primo successo stagionale

Cogoleto. Primo successo stagionale per il Città di Cogoleto, che ha avuto la meglio sul Pra’ FC per 1-0.

Si è trattato anche della prima vittoria da allenatore per Francesco Travi, che dichiara: “Certamente non la dimenticherò mai, anche per la situazione che si è venuta a creare, nel senso che potrebbe essere l’ultima partita. Spero di no, spero che il campionato possa riprendere. In ogni caso tre punti importanti e fondamentali in vista della salvezza, sia che ci fermino sia che possiamo proseguire il campionato”.

La squadra è parsa migliorata sotto diversi aspetti e già nel primo tempo ha avuto buone occasioni, cambiando poi marcia nella ripresa. Mister Travi, sul piano tattico, ha trovato per Grezzi la posizione sul campo che è parsa la migliore. “Nelle precedenti due partite non avevo ancora potuto schierare Lo Giodice – spiega -, che è una prima punta, non perché non lo meritasse ma semplicemente perché è arrivato dopo, lo conoscevo poco, aveva ancora bisogno di fare un po’ di rodaggio. Già domenica scorsa l’ho inserito lì davanti, come centravanti, e in questo modo posso sfruttare Grezzi e farlo giocare dove più gli piace, ossia come mezza punta esterna, trequartista esterno a cui piace venire a prendere la palla fra le linee e servire i compagni. Oggi è andata così, come l’avevamo preparata“.

Ed è proprio Gianluca Grezzi a commentare l’incontro: “Riguardo alla mia posizione, abbassandomi di dieci/quindici metri ho molto più spazio, riesco a giocar più libero ed esce fuori la mia natura che è quella non di far gol ma di servire i compagni. Con Antonio davanti viene tutto molto più facile. Riguardo alla partita ci siamo divisi il primo tempo: noi siamo partiti molto bene, un miracolo del loro portiere su di me, poi sulla ribattuta su Antonio, qualche buona occasione. A fine primo tempo il pareggio era giusto, però nel secondo tempo abbiamo preso in mano le redini della partita e ci siamo anche mangiati due o tre gol in ripartenza, però è stata una gara di sacrificio, quindi poi è subentrata la stanchezza. Però sono tre punti fondamentali, soprattutto in questo campionato così strano“.