Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prima Categoria, l’Apparizione ribalta il risultato: 2-1 al Città di Cogoleto risultati

Ospiti al riposo in vantaggio di una rete, segnata da Grezzi su rigore. Nella ripresa la neopromossa colpisce due volte sugli sviluppi di angoli, con Pecoraro e Saidy

Genova. Prende il via questa mattina il girone C di Prima Categoria. Sul campo di San Desiderio si affrontano l’Apparizione, matricola alla prima esperienza nel campionato dopo aver vinto lo scorso anno la Seconda Categoria girone C, ed il Città di Cogoleto, società nata poco più di un anno fa dall’unione delle forze tra Cogoleto e Sciarborasca.

Apparizione di mister Michele Poggio in campo con Giacomo Gronda, Yankuba Saidy, Gianluca Mancuso, Andrea Pelle, Lorenzo Mammoliti, Luca Dolcino, Tommaso Faraò, Gabriele Baratti, Lorenzo Bergitto, Nicolò Zanardi  (cap.), Matteo Montaldo.

A disposizione ci sono Luca Alagona, Matteo Cuccaro, Alessio De Ferrari, Madou Fangedou, Lorenzo Vianello, Lorenzo Mensi, Federico Pecoraro.

Il Città di Cogoleto allenato da Francesco Travi si presenta con Massimiliano Lucchetti, Stefano Dellepiane, Massimo Siri, Nicolò Fazio, Simone Sanna, Fabio Dibennardo, Gianluca Grezzi (cap.), Alessio Canton, Giuseppe Bruzzese, Cristiano Grandoni, Umberto Lupia.

Le riserve sono Cristian Damele, Davide Migliaccio, Lorenzo Puddu, Paolo Maragliano, Davide Asioli, Antonio Lo Giodice, Leonardo Iadanza, Francesco Pettirossi, Marco Revello.

Arbitra Giuseppe Muia della sezione di Genova.

I biancazzurroneri hanno iniziato alla grande la stagione passando il turno di Coppa Liguria con due successi, mentre gli ospiti sono usciti di scena con due sconfitte.

Si gioca in una mattinata fresca. Cogoleto schierato con 4-3-2-1 con Lucchetti tra i pali; in difesa da destra Dellepiane, Dibbenardo, Sanna, Siri; a centrocampo Canton, Grandoni, Fazio; Bruzzese e Lupia mezzepunte con Grezzi davanti. La formazione guidata da Poggio gioca con un 4-3-3 con il gioco che passa frequentemente dal capitano Zanardi.

Al 3° grossa occasione per l’Apparizione: Bergitto, ben lanciato da Dolcino, si presenta solo davanti a Lucchetti che però è bravo a chiudergli lo spazio, la conclusione del numero 9 è deviata in angolo.

I padroni di casa sono partiti molto forte, costringendo il Cogoleto sulla difensiva. Al 7° un tiro di Mammoliti finisce abbondantemente alto.

Al 13° calcio d’angolo per gli ospiti, palla in area, entrata fallosa su Lupia: calcio di rigore. Sul dischetto va Grezzi: rete. Cogoleto in vantaggio 0 a 1.

Gli ospiti, dopo aver sofferto nei primi minuti, hanno alzato il baricentro. Al 17° ripartenza della squadra di mister Travi, la sfera arriva a Lupia ma la sua conclusione è da dimenticare.

Al 28° ammonito Lupia per un’entrata scorretta ai danni di un avversario.

Al 36° un ingenuo fallo di Canton causa una punizione da posizione laterale per l’Apparizione. La calcia Zanardi, lo stesso Canton si fa perdonare respingendo di testa.

In questo momento il Cogoleto rinuncia a costruire gioco e si affida per lo più a lanci a scavalcare il centrocampo, che però sono infruttuosi. L’Apparizione, sospinto dai suoi sostenitori, ha preso nuovamente il controllo del gioco ed ora preme alla ricerca del pari.

Al 38° ammonizione per Baratti. Punizione dai trenta metri, Grezzi sul pallone: calcia direttamente in porta, sfiora l’incrocio.

Al 40° cartellino giallo all’indirizzo di Canton. Al 42° angolo per l’Apparizione: lo batte Zanardi, uscita a vuoto di Lucchetti, salvataggio sulla linea di Bruzzese.

Forcing deciso dei biancazzurroneri che calciano tre corner di seguito, tutti insidiosi con palle tese in area.

Si va al riposo con il Città di Cogoleto avanti 1 a 0.

Secondo tempo. Si riparte senza sostituzioni.

Il copione è lo stesso con cui si era chiusa la prima frazione: ennesimo corner per l’Apparizione, battuto ancora da capitan Zanardi, l’arbitro ravvisa un fallo sul portiere.

Poi, ancora un calcio d’angolo per la squadra di mister Poggio, che continua a cercare gli spazi per arrivare alla conclusione. Il Cogoleto si difende bene ma non riesce ad uscire e servire palloni a Grezzi, isolato davanti.

All’11° gli ospiti riescono a farsi avanti e guadagnano un corner: lo batte Lupia, respinta, Fazio prova la conclusione, la sfera torna a Lupia e poi l’azione sfuma.

Al 17° il primo cambio, nel Cogoleto: entra Asioli, esce Fazio. Al 20° ammonito Zanardi per reiterate proteste dopo una punizione assegnata agli ospiti.

Al 21° del secondo tempo prova il tiro Montaldo da fuori area: alto. Al 22° in campo Pecoraro al posto di Bergitto. Al 25° Bruzzese esce per lasciare il posto a Iadanza.

Al 28° cartellino giallo a Dolcino per gioco scorretto nei confronti di Grezzi.

Al 31°, sull’ennesimo corner battuto da Zanardi, in area Pecoraro ha lo spunto giusto e con un colpo di testa pareggia. 1 a 1.

Al 33° bell’azione del Cogoleto, palla a Grezzi che calcia a rete e sfiora il montante. Il numero 7 nell’occasione si fa male e chiede il campo; al suo posto davanti entra il giovane Revello.

Momento sfortunato per gli ospiti: Dibennardo accusa un risentimento muscolare e deve lasciare il posto a Maragliano.

Al 37° l’Apparizione ribalta il risultato. Ancora una volta i padroni di casa conquistano un corner. Palla messa in mezzo, mischia in area, Saidy la risolve calciando in rete. 2 a 1.

Al 40° Lupia lascia il posto a Pettirossi. Al 41° corner per il Cogoleto: lo batte Grandoni, palla in area, conclude Iadanza, il suo tiro è deviato. Ripartenza dei locali, Maragliano la ferma.

Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio. I primi 3 punti sono dell’Apparizione, che ha la meglio per 2 a 1 sul Città di Cogoleto.

La neopromossa, dopo essere passata in svantaggio, ci ha sempre creduto, mettendoci più decisione e grinta, mentre gli ospiti hanno cercato pochissimo il fraseggio in mezzo al campo e questo ha fatto sì che la squadra abbassasse il baricentro, per poi essere punita in due situazioni su palla inattiva da corner.