Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Obbligo di mascherine all’aperto ovunque e più controlli anti-assembramento: il nuovo dpcm arriva domani

Genova. Mascherine anche all’aperto su tutto il territorio nazionale, intensificazione dei controlli per contrastare gli assembramenti e rispetto delle disposizioni sanitarie sul lavaggio delle mani. Sono i tre pilastri su cui poggerà il nuovo dpcm che sarà “approvato nella giornata di domani”. Lo ha detto questa mattina il ministro della Salute Roberto Speranza in un’informativa alla Camera.

“Lavoriamo per aumentare i livelli dei controlli perché gli assembramenti sono un rischio reale che non possiamo permetterci” ha ricordato il ministro E sulle mascherine: “Nel Dpcm valutiamo l’estensione dell’obbligo delle mascherine anche all’aperto.ì in maniera continuativa in ogni situazione in cui ce il rischio di incontrare persone non conviventi” ha spiegato.

Potrebbero, nel decreto che sarà firmato domani dal presidente Conte, essere previste delle eccezioni come nel caso di va in bici o effettua passeggiate in luoghi isolati, ma si tratta al momento di indiscrezioni di stampa.

Il ministro ha ricordato che la situazione è in peggioramento rispetto all’estate: “In due mesi c’è stato un salto in avanti significativo dei casi:, 3487 ora sono i ricoverati e in terapia intensiva abbiamo 323 persone. Questi numeri ad oggi sono sostenibili per il nostro Ssn. E’ chiaro che rispetto ai giorni più difficili con 4mila persone in terapia intensiva la situazione è gestibile ma non possiamo non vedere la tendenza. Il virus circola e continua a mandare persone in stato di grande sofferenza”.

“Inoltre nella prima fase l’età media dei casi era di 70 anni ora è di 41 anni – ha aggiunto – anche in questo caso la tendenza non puo’ farci stare tranquilli perche’ ad agosto l’ età media era di 31 anni “