Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo Dpcm, lo sport dilettantistico si ferma fino al 24 novembre

Proseguiranno solamente gli eventi di carattere nazionale

L’illusione di poter proseguire è durata una settimana. Lo sport, com’era nelle previsioni, è colpito dalla nuova stretta del Governo, legata all’emergenza sanitaria dovuta ai contagi da Covid-19. Il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che verrà firmato domani, fermerà per un mese tutti i campionati dilettantistici, a partire da lunedì 26 ottobre.

Proseguiranno solamente gli eventi di carattere nazionale. Nel dettaglio, dovrebbero poter giocare Serie A, Serie B, Serie C di calcio maschile, Serie A, Serie B di calcio femminile, Serie A, Serie A2, Serie B di calcio a 5 maschile, Serie A, Serie A2 di calcio a 5 femminile, Serie A, Serie A2, Serie B di basket maschile, Serie A1, Serie A2 di basket femminile, Serie A1, Serie A2, Serie B di pallavolo, più (pochi) altri campionati di vertice di diverse discipline. Tre le posizioni in bilico c’è la Serie D di calcio maschile, campionato dilettantistico ma di ambito nazionale.

Niente più pubblico sulle tribune, nemmeno i 1.000 spettatori all’aperto e i 200 al chiuso.

Sospensione in arrivo per l’attività di palestre e piscine.

Le nuove misure dovrebbero essere valide fino a martedì 24 novembre compreso.