Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Morta la presidente della Calabria Santelli, il cordoglio di Toti: “Ha lavorato fino all’ultimo”

"È stata una donna forte, determinata, capace, che nonostante la malattia ha lavorato con abnegazione e senso del dovere"

Più informazioni su

Genova. Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti esprime “profondo cordoglio” per la scomparsa, questa notte, della presidente di Regione Calabria Jole Santelli.

“In questo momento – dichiara Toti – le nostre più sentite condoglianze vanno ovviamente alla sua famiglia e ai suoi cari. Jole Santelli è stata una donna forte, determinata, capace, che nonostante la malattia ha lavorato con abnegazione e senso del dovere, fino all’ultimo in prima persona, nella gestione dell’emergenza Coronavirus nella sua regione”.

Secondo quanto si è appreso Santelli, che da anni era malata di cancro, ha accusato un malore. Ieri aveva avuto incontri politici a Cosenza. Prima donna presidente della Regione Calabria, Santelli era stata proclamata il 15 febbraio 2020.

Prima di diventare presidente della Regione, è stata deputata. La prima elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica è stata sottosegretaria al ministero della giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonché sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel Governo Letta. Laureata all’Università La Sapienza di Roma, era iscritta a Forza Italia dal 1994. E’ stata la sorella, stamani, a scoprire che Jole Santelli era morta.

“Forza Italia Liguria piange la morte di Jole Santelli, un’amica, una politica coraggiosa, seria e competente, una donna forte e tenace che con passione e profonda intelligenza ha portato avanti le sue battaglie per l’Italia e per la sua Calabria. Il coordinamento regionale ligure si stringe ai parenti e agli amici di Jole in questo momento di così grande dolore. Jole mancherà alla sua terra, al nostro Paese e a Forza Italia, che perde oggi una parte della sua storia e del suo presente”. E’ quanto dichiara Carlo Bagnasco, coordinatore regionale di Forza Italia in Liguria.