Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo e Covid, i ristoranti nel parco dell’Acquasola chiudono con un mese d’anticipo

Gustiamo il parco aveva preso il via a inizio settembre ma la gestione e la fruizione degli spazi, all'aperto, si è rivelata troppo complicata

Genova. Avrebbe dovuto durare fino al 31 ottobre l’esperimento della piazza del food all’interno del parco storico dell’Acquasola, a Genova. Gip, gustiamo il parco, ideato da Fiepet Confesercenti con Confesercenti Genova e la collaborazione del Comune, aveva iniziato appena a scaldare i motori.

Quello che si è raffreddato è stata la temperature: le piogge di questo inizio autunno, il freddo annunciato – ma anche l’aumento dei casi di Covid a Genova – hanno reso più complicata la fruizione di uno spazio all’aperto e attivo soprattutto alla sera.

“Fiepet Confesercenti Genova e Confesercenti Genova sono dispiaciuti di comunicare che, a causa del repentino abbassamento delle temperature e dell’aumento dei casi di CoVid-19, nel rispetto dei propri dipendenti e dei gentili clienti, hanno deciso di terminare l’esperienza anticipatamente il 30 settembre 2020. Sperando di poter ripetere il bellissimo progetto nell’estate 2021, ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato”, si legge sulla pagina Facebook di Gustiamo il parco.

Proprio in questi giorni avrebbe dovuto svolgersi il cambio della guardia tra i ristoranti e i locali coinvolti nell’iniziativa che pure era partita con il piede giusto.