Quantcast
Bargagli

Lite per un box: finisce in coma dopo un pugno, indagato ristoratore

La vittima dopo essere stata colpita ha sbattuto violentemente la testa a terra e si trova in gravissime condizioni

Generica

Genova. Un ristoratore dell’entroterra di Genova è indagato dai carabinieri per lesioni aggravate dopo una lite che ha rischiato di finire in tragedia.

E’ successo venerdì a Bargagli. Secondo quanto appreso il ristoratore aveva affittato un appartamento in località Traso a un abitante della zona, ad eccezione di un box che avrebbe continuato a utilizzare lui. Da qui i dissidi tra i due circa le spese per la bolletta elettrica.

Venerdì la lite, forse anche a causa di qualche bicchiere di troppo, è degenerata. Il ristoratore ha dato un pugno alla vittima G.C., che è caduto a terra sbattendo la testa e perdendo conoscenza. L’uomo si trova ricoverato all’ospedale San Martino in coma farmacologico.

Se la vittima dovesse non farcela per il ristoratore l’accusa diventerebbe omicidio preterintenzionale.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Tragico epilogo
Lite per una bolletta a Bargagli: è morto il 46enne colpito da un pugno di faccia