Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagnese, prima sconfitta: i bianconeri cedono alla Sanremese risultati fotogallery

Decisiva la rete di Romano al 35' del primo tempo

Sanremo. Tre giorni dopo la vittoria di Gozzano la Sanremese scende di nuovo in campo. Al Comunale è di scena la Lavagnese nel recupero della prima giornata. Mister Bifini conferma lo stesso undici che ha violato lo stadio D’Albertas.

La prima azione degna di nota è degli ospiti al 4’: Alluci calcia verso la porta dal limite dell’area, Gennaro blocca. Al 16’ prima occasione per la Sanremese: Gagliardi, con una splendida serpentina, si incunea in area dalla sinistra, ma davanti al portiere nell’area piccola calcia incredibilmente sopra la traversa.

Con il passare dei minuti la Sanremese inizia a cingere d’assedio i bianconeri nella loro metà campo. La pressione è costante, ma i biancoazzurri non riescono a sfondare. Alla mezz’ora ci prova la Lavagnese con Cantatore dal limite, palla fuori.

La Sanremese passa al 35’: Diallo va via a metà campo, arriva al limite e serve Gagliardi, il numero dieci si allarga a sinistra e mette in mezzo, Romano di testa deposita la palla nel sacco.

La risposta degli ospiti arriva tre minuti dopo: cross dalla sinistra, Tripoli di testa in mischia mette sul fondo. Al 45’ altra occasionissima per Gagliardi: Demontis va via in contropiede e serve il trequartista matuziano, Gagliardi entra in area da sinistra, sterza e a tu per tu con Boschini calcia di potenza e non inquadra il bersaglio. Il primo tempo termina così, con la Sanremese avanti 1-0.

La ripresa si apre con una conclusione dal limite di Rovido, Gennaro respinge. Al 47’ ci prova Demontis da lontano, Boschini blocca a terra. Due minuti dopo esce Sadek ammonito, al suo posto entra Doratiotto. Al 51’, sugli sviluppi di una respinta della difesa bianconera, ancora Demontis calcia di prepotenza dal limite, palla fuori. Al 60’ Murgia rileva Gagliardi.

Al 67’ si fa vedere la Lavagnese: Rovido con un tiro cross dalla destra fa correre un brivido a Gennaro, il portiere smanaccia in angolo. Al 73’ proteste matuziane per un tocco sospetto col braccio di un difensore bianconero, l’arbitro lascia correre.

All’85’ esce Demontis, entra Fenati; due minuti dopo Pellicanò rileva un esausto Diallo. Nei minuti di recupero scontro tra Pellicanò e Rossini, ha la peggio il calciatore ospite che è costretto ad uscire in barella per un vistoso colpo al viso. Al suo posto entra Bacigalupo.

Nonostante gli oltre sette minuti di recupero e il tentativo disperato della Lavagnese di trovare il pareggio, finisce con la vittoria di misura della Sanremese. I matuziani festeggiano al centro del campo il secondo successo consecutivo e mettono altri tre punti in cascina che li proiettano nelle zone alte della classifica. Per i bianconeri è la prima sconfitta: restano fermi a quota 1 punto, ma con sole due partite giocate.

Il tabellino:

Sanremese: Gennaro, Pici, Ponzio, Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis (85’ Fenati), Gagliardi (60’ Murgia), Diallo (87’ Pellicanò), Gemignani, Romano, Sadek (49’ Doratiotto). A disposizione: Dragone, Scarella, Fava, Sturaro. All. Alessio Bifini

Lavagnese: Boschini, Oneto, Orlando (87’ Bei), Avellino, Basso, Rossini (93′ Bacigalupo), Cantatore (75’ D’Orsi), Rovido (82’ Perasso), Buongiorno, Alluci (56’ Romanengo), Tripoli. A disposizione: Bova, Di Vittorio, Bagnato, Bonaventura. All. Giovanni Nucera

Arbitro: Luca De Angeli di Milano

Assistenti: Manuel Marchese di Pavia, Simone Asciamprener Rainieri di Milano

Rete: 35’ Romano

Note: Gara a porte chiuse. Giornata coperta, terreno in buone condizioni. Ammoniti Sadek, Diallo, Romanengo, Pellicanò. Angoli 6-4 per la Lavagnese. Recupero 2’ pt, 5′ st.