Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente a Quezzi, dopo l’arresto del conducente si costituisce una passeggera del suv

Ha 21 anni, si è presentata in questura: anche per lei scatta la denuncia per omissione di soccorso

Più informazioni su

Genova. Si è presentata spontaneamente in questura a Genova, a distanza di oltre un giorno dall’accaduto, la passeggera che si trovava a bordo del suv che sabato sera, nel quartiere di Quezzi, ha provocato un terribile incidente in piazzetta Pedegoli travolgendo quattro adolescenti, tra cui una ragazzina incinta.

La ragazza, 21 anni, è stata denunciata per omissione di soccorso. Il conducente della vettura, Luca Bottaro, meccanico di 23 anni, era già stato arrestato ieri per lesioni personali stradali gravissime e omissione di soccorso.

Secondo le testimonianze raccolte dagli agenti della polizia municipale e dalla polizia, il ragazzo stava guidando a tutta velocità e, dopo avere perso il controllo dell’auto, ha travolto uno scooter che ha preso fuoco. La macchina e la moto hanno travolto quattro ragazzine, tra i 16 e i 19 anni, due delle quali rimaste ferite in modo grave.

Il giovane, invece di prestare soccorso, ha tolto la parte anteriore della vettura che era rimasta incastrata ed è scappato. Le giovani ferite sono in miglioramento, ma le loro condizioni restano serie. Sta bene, al momento, il bambino in grembo a una di loro.