Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Impresa del Baiardo, Fabrizio Barsacchi: “Bella vittoria, contro la squadra più forte del girone” risultati

Le parole del direttore sportivo dopo il successo in casa del Ligorna

Genova. La copertina, nella seconda giornata del campionato di Eccellenza, spetta all’Angelo Baiardo. I neroverdi di mister Paglia sono stati capaci di imporsi per 2 a 1 sul campo del Ligorna, squadra retrocessa dalla Serie D e intenzionata a farci ritorno.

A commentare l’incontro è il direttore sportivo Fabrizio Barsacchi.Abbiamo fatto veramente una bella vittoria – sottolinea -, ottenuta sul campo della società che ha la rosa e la squadra più forte di tutto il girone di Eccellenza. Sicuramente il Baiardo ha fatto una prestazione di livello, ha tenuto testa a una squadra assolutamente ben assortita, che comunque aveva delle assenze, perché Chiarabini e D’Agostino non erano al meglio e sono entrati a partita in corso, Botta non c’era e Brusacà era fuori e quindi qualche assenza importante sicuramente la contavano, però hanno schierato ugualmente in campo una squadra da fare invidia, con una serie di giocatori assolutamente importanti“.

“Quindi ci teniamo stretti questi tre punti – prosegue – perché ci danno morale, la vittoria ci mancava in una partita ufficiale dalla Coppa Italia, quindi in alcune delle partite passate, almeno quelle ufficiali, avevamo raccolto meno di quello che meritavamo. Col Ligorna era una partita che probabilmente sarebbe potuta finire anche in pareggio, però alla fine c’è stato questo episodio del rigore. Io ero completamente dalla parte opposta; dalle immagini mi è sembrato un rigore che si può dare e non si può dare, ma comunque anche le immagini non sono chiare. Certo è che lì davanti c’era il segnalinee che forse, anche rispetto alle immagini che sono state date, era quello che meglio di tutti aveva la prospettiva dell’azione“.

“Però è stata una bella vittoria – conclude Barsacchi -, ci dà morale e ci dà linfa per quanto riguarda il prosieguo del campionato e i prossimi appuntamenti”.