Quantcast
Ansia

Il mare torna a far paura: auto giù da banchina a Rapallo, onde in strada a Santa

Il sindaco Bagnasco: "Il picco d'onda dovrebbe arrivare a mezzanotte"

Genova. Se la perturbazione in queste ultime ore sembra aver cambiato passo e direzione lo deve per lo più al forte vento di Scirocco che sta schiacciando il fronte convettivo sul ponente della nostra regione. Ma non solo: a largo della costa il mare si sta ingrossando ulteriormente, e le onde tornano a far paura.

Da diversi minuti, infatti, la mareggiata a preso vigore e sta sferzando tutta la costa del genovesato, soprattuto nel Tigullio, da sempre luogo più esposto a queste tipologie di mareggiate e che, ricordiamo, è in regime di allerta rossa: il mare è arrivato sulle strade costiere del porto di Santa Margherita, mentre a Rapallo, il vento sta creando diversi problemi alle strutture.

Poco dopo le venti di questa sera un’auto è finita in mare, a causa della violenza degli elementi. Per fortuna nessun ferito: il conducente era sceso per verificare gli ormeggi della sua imbarcazione assicurata alla banchina, e quindi ha assistito impotente a quello che stava succedendo. Sul posto i Vigili del Fuoco di Genova sono intervenuti per mettere in sicurezza la zona. Sul posto anche il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco: “Ci aspettiamo un picco d’onda nelle prossime ore, dovrebbe arrivare verso mezzanotte”.

Ed è proprio verso mezzanotte che dovrebbe verificarsi il culmine di questo giro di perturbazione, che poi potrebbe lentamente scemare fino alla mattina di sabato, dove sono comunque previsti ancora alcuni locali temporali sulla zona centrale della nostra regione.

leggi anche
salone nautico maltempo
Pericoli
Nautico e allerta meteo, sei interventi dei vigili del fuoco alla Fiera
Generica
Sarà lunga
Allerta meteo: vento fortissimo su Genova, raffica di alberi caduti e strade bloccate
Generica
Inondazione
Mareggiata, le onde sono come un fiume in piena: strade sott’acqua a Sturla e Voltri
Danni maltempo a Santa Margherita e Portofino
Il giorno dopo
Il mare “si mangia” parte di un muro della strada per Portofino, danni anche a Santa