Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ha esultato su Facebook per la morte di Jole Santelli, ora indaga anche l’ufficio scolastico

Paola Castellaro, già candidata con il M5s, è anche insegnante al liceo Pertini che ha già avviato le procedure disciplinari previste

Più informazioni su

Genova. Nella giornata di giovedì si è sollevato un inevitabile polverone politico, di condanna su tutti i fronti, sul caso dell’esponente M5s genovese Paola Castellaro che, sui social, ha esultato per la scomparsa della presidente della Regione Calabria Jole Santelli.

La donna, militante e in passato candidata per i pentastellati a diverse tornate elettorali, è però anche un’insegnante. Per questo l’ufficio scolastico della Liguria “ha immediatamente attivato un approfondimento sul caso della docente. Lo ha reso noto lo stesso ministero dell’Istruzione.

Nelle ultime ore, oltre alla richiesta di un provvedimento dei probiviri del M5s da parte degli altri esponenti, e la condanna a 360 gradi da parte del mondo politico, era già arrivata anche una dichiarazione dell’istituto dove la donna insegna, il liceo Pertini di Genova.

“Il Liceo statale Sandro Pertini prende le distanze da tale esternazione della docente, censurandola duramente e comunicando che ha già avviato tutte le procedure disciplinari previste dalla normativa nei confronti della docente interessata“, aveva scritto in una nota il dirigente Alessandro Cavanna.