Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa-Torino rinviata causa Covid: la scelta della Lega che fa tremare il ‘pianeta calcio’ risultati

Varata la nuova regola: con più di 10 casi positivi, la società potrà chiedere rinvio. Ma solo una volta a stagione

Più informazioni su

Genova. A causa dei troppi casi di Covid riscontrati nel “gruppo squadra” del Genoa, il match di serie A tra i rossoblù e il Torino, previsto per sabato prossimo al Ferraris, è stato rinviato a data da destinarsi.

La scelta arriva dalla Lega Calcio, riunitasi sia ieri sera che questa mattina per provare a venire a capo di questa situazione inedita per quanto riguarda il calcio italiano: non esistono regole per queste situazioni, e si è dovuti procedere con il “buon senso”, visto i numeri del contagio emersi in questi giorni.

La decisione, nei fatti, contrasta il regolamento Uefa, che prevede che le partite calendarizzate debbano essere giocate purchè le squadre abbiamo almeno 13 tesserati a disposizione, tra titolari e panchina. La nuova regola varata dalla Lega Calcio prevede, invece, che una volta all’anno le società possano chiedere il rinvio se i casi di positività superano i 10 elementi.

Una scelta storica, che affronta un momento storico complicato, ma che potrebbe generare conseguenze forse imprevedibili: innanzi tutto, come abbiamo visto, la disarmonia con le regole Uefa potrebbe portare alla mancata omologazione del campionato italiano in sede di competizioni internazionali della federazione. In secondo luogo potrebbe portare a seri squilibri, poichè il virus non fa distinzione tra titolari, riserve e staff, e la possibilità di richiesta potrebbe avvantaggiare o svantaggiare gli uni piuttosto che gli altri.